Musica alta in condominio fino a che ora è possibile o quando è vietata

Quando si può ascoltare la musica alta in condominio e orari in cui è vietato: cosa c’è da sapere e chiarimenti per evitare rumori molesti

Musica alta in condominio fino a che ora è possibile o quando è vietata

Quando è vietato tenere la musica alta in condominio?

La musica alta in condominio è vietata nelle cosiddette fasce orarie in cui bisogna di norma rispettare il silenzio e che sono: dalle 9 di sera alle 7 di mattina e dalle 14 alle 15 del pomeriggio. In altre fasce orarie, al di fuori di quelle appena riportate, si può tenere il volume della musica un po’ più alto, avendo comunque cura di non esagerare per evitare eventuali reclami da parte dei vicini.

 

Ascoltare la musica è una piacevole abitudine di tanti e a volte ascoltarla a volume più alto, soprattutto in determinati momenti, per esempio mentre si fa una doccia e ci si prepara per uscire, o per la canzone preferita, dà un grande senso di piacere e soddisfazione. E c’è chi accompagna la musica anche cantando a squarciagola.
Se, però, si vive in condominio, l’abitudine della musica alta, non è detto che sia gradita a tutti ed è bene sapere che vi sono regole specifiche da osservare per non recare disturbo agli altri condomini con la musica troppo alta. Vediamo quali sono le regole per tenere la musica alta in condominio.

  • Musica alta in condominio fino a che ora è possibile
  • Musica alta in condominio quando è vietata

Musica alta in condominio fino a che ora è possibile

Ascoltare la musica alta può essere piacevole quanto diventare un disturbo se supera la normale soglia di tollerabilità ed è bene chiarire che ci sono orari fino a quando possibile ascoltare la musica alta e orari in cui è vietato tenere la musica alta perché le diffusioni acustiche possono arrivare ad avere anche rilevanza penale se impediscono il riposo delle persone, superando la soglia della cosiddetta normale tollerabilità e diventando dannose per gli altri condomini.

Stando a quanto previsto dalle regole in vigore, esistono, infatti, degli orari da rispettare per evitare che i rumori in condominio diventino molesti e si tratta dei cosiddetti di riposo in cui dovrebbe essere osservato il silenzio in condominio o orari in cui bisognerebbe evitare rumori che possano essere avvertito dai vicini e creare disagi. E’, dunque, possibile tenere la musica alta in condominio negli orari al di fuori delle seguenti fasce:

  • dalle 9 di sera alle 7 di mattina;
  • dalle 14 alle 15 del pomeriggio, anche le 16 in alcuni casi.

Questi sono gli orari da rispettare per il silenzio, mentre in altre fasce orarie è possibile tenere il volume della musica un po’ più alto, avendo comunque cura di non esagerare per evitare eventuali reclami da parte dei vicini.

Musica alta in condominio quando è vietata

I rumori fastidiosi in condominio sarebbero, per legge, vietati e i vicini di casa fastidiosi che trasgrediscono le regole possono anche incorrere in sanzioni. La musica alta in condominio è assolutamente vietata negli orari di silenzio previsti sopra riportati.

Per stabilire se la musica è alta in condominio bisogna che superi il limite della normale tollerabilità, tale da diventare un rumore molesto, ma non basta che risulti un rumore fastidioso in condominio per una persona. Per essere considerato tale, devono essere più condomini a lamentarlo.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie