Nuove agevolazioni per le famiglie con badanti conviventi o notturne 2020-2021. Ecco quali sono

Cosa cambia per famiglie che assumono badanti conviventi o notturne 2020-2021 tra nuove agevolazioni e novità per contributi

Nuove agevolazioni per le famiglie con b

Quali sono le nuove agevolazioni per le famiglie con badanti conviventi o notturne 2020-2021?

Il rinnovo del contratto del lavoro domestico 2020-2021 ha previsto anche novità per tutte le famiglie con badanti conviventi o notturne, da agevolazioni per l’assunzione di una seconda badante per l’assistenza dea persona anziana o malata 24 ore su 14 e sei giorni su sette, al versamento dei contributi previdenziali su un orario convenzionale di 8 ore, con una riduzione di 24 ore settimanali, per chi ha necessità di assumere una badante notturna.

Il rinnovo del contratto del lavoro domestico 2020-2021, che ha previsto aumenti di stipendi, nuove indennità ed estensione del periodo di prova per badanti e colf, prevede anche nuove agevolazioni per le famiglie che assumono badanti conviventi o notturne. Vediamo quali sono.

Nuove agevolazioni per le famiglie con badanti conviventi o notturne 2020-2021

Le nuove agevolazioni per le famiglie che assumono badanti conviventi o notturne 2020-2021 per la cura e l’assistenza di persone anziane, malate e non autosufficienti a carico, prevedono:

  • detrazioni e agevolazioni se si ha la necessità di assumere una seconda badante per l’assistenza dea persona anziana o malata 24 ore su 14 e sei giorni su sette;
  • versamento dei contributi previdenziali su un orario convenzionale di 8 ore, con una riduzione di 24 ore settimanali, per chi ha necessità di assumere una badante notturna;
  • possibilità di detrarre dall’imposta lorda il 19% delle spese sostenute per badanti che assistono persone non autosufficienti, per un importo massimo di 2.100 euro l’anno e la detrazione spetta al soggetto non autosufficiente o ai familiari che sostengono la spesa.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Puoi Approfondire
Ultime Notizie