Nuove multe e sanzioni per 730 2020 non presentato o falso. I rischi

Quali sono i rischi per chi presenta il 730 2020 falso o omette di presentarlo: multe e sanzioni previste. Cosa c’è da sapere

Nuove multe e sanzioni per 730 2020 non

Quando scattano multe e sanzioni per 730 2020 non presentato o falso?

Per un 730 2020 non presentato o falso multe e sanzioni sono diventate più aspre fino a sconfinare nel reato penale. I rischi che si corrono maggiormente per il 730 2020 sono quelli per omessa presentazione del 730 2020, per presentazione del 730 2020 con false fatture con un’evasione di poco superiore ai 20mila euro e per dichiarazione infedele.

Per un 730 2020 non presentato o falso si inaspriscono multe e sanzioni fino a sconfinare nel reato penale. I rischi che si corrono maggiormente per il 730 2020 sono quelli per omessa presentazione del 730 2020, per presentazione del 730 2020 con false fatture con un’evasione di poco superiore ai 20mila euro e per dichiarazione infedele. Vediamo quali sono nuovi rischi e sanzioni per 730 2020 non presentato o falso.

  • Multe e sanzioni per 730 2020 non presentato
  • Multe e sanzioni per 730 2020 falso

Multe e sanzioni per 730 2020 non presentato

Per omessa presentazione del modello 730 2020 e precisiamo che il 730 2020 si considera omesso quando non viene presentato dopo 90 giorni dalla scadenza, è prevista una sanzione amministrativa compresa tra un minimo del 120% e un massimo del 240% dell’importo dovuto per le imposte.

Nel caso di redditi prodotti all’estero è previsto un aumento di 1/3 della sanzione minima applicabile, mentre nel caso in cui non siano dovute imposte è prevista una multa compresa tra i 250 e i mille euro ma se si presenta il 730 2020 entro i termini dell'anno successivo la multa è compresa tra i 150 e i 500 euro.

Il suddetto importo aumenta fino al doppio nei confronti dei soggetti obbligati alla tenuta delle scritture contabili. In ogni caso, il calcolo dell’importo da versare per la sanzione dipende dall’ammontare delle imposte relative agli importi imponibili accertati, al netto delle ritenute alla fonte sui redditi accertati e delle detrazioni spettanti.

Se il contribuente decida di presentare il 730 2020 entro i 90 giorni dalla scadenza o comunque prima dell’inizio di un accertamento, la sanzione si dimezza ed è compresa tra il 60% e il 120% delle imposte dovute, con un minimo di 200 euro.

Multe e sanzioni per 730 2020 falso

La nuova sanzione per chi presenta un 730 2020 falso va dal 90 al 180% della maggiore imposta dovuta o della differenza di credito usato, con multe tra i 250 e i 1000 euro. La sanzione aumenta dal 135% al 270% se per il 730 2020 è stato compilato usando documentazioni false o per operazioni inesistenti e fraudolente.

Per un 730 2020 falso e infedele, che implica la sottrazione a tassazione di elementi attivi oltre una certa soglia e/o deduzione di costi inesistenti, scatta anche il reato di dichiarazione infedele in casi come:

  • imposta evasa che, con riferimento alle singole imposte, è superiore ai 100mila euro invece di 150mila;
  • importo complessivo degli elementi attivi sottratti a imposta supera il 10% dell’importo complessivo degli elementi attivi indicati nel 730 è comunque superiore a 2 milioni di euro invece di 3 milioni.

Inoltre, per la presentazione del 730 2020 falsa è prevista anche la reclusione da due a quattro anni e, infine, chi non presenta il 730 2020 o in caso di imposta evasa e ritenute non versate per più di 50mila euro e per ogni periodo di imposta per singola imposta, si rischia la reclusione da 2 a 5 anni.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie