Nuove regole dipendenti statali per uso Facebook, Instagram e altri social al via

Cambiano le regole per l’uso dei social network a lavoro nel 2022: novità previste per dipendenti della pubblica amministrazione

Nuove regole dipendenti statali per uso

Cosa prevedono nuove regole per l’uso dei social network a lavoro per i dipendenti statali?

Il Decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri prevede nuove regole da rispettare per l’uso dei social da parte dei dipendenti pubblici e provvedimenti disciplinari in caso di forte violazione delle nuove regole fissate con l’obiettivo di tutelare l’immagine della pubblica amministrazione.
 

L’uso dei social network sui posti di lavoro è da tempo dibattuto e tra libertà, divieti, limiti e ora per circa tre milioni di dipendenti statali sono in arrivo nuove regole relative al corretto uso del social. Vediamo allora cosa cambia per l’uso di Facebook, Instagram, e altri social nel 2022 per dipendenti statali.

  • Nuovo decreto per regole uso social network per dipendenti statali
  • Altre novità previste dal nuovo decreto per dipendenti statali


Nuovo decreto per regole uso social network per dipendenti statali

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un nuovo decreto legge, prevedendo un Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (Dpr 62/2013) e introducendo, in particolare, una sezione dedicata al corretto uso di Facebook, Instagram e altri social network.

Il Decreto legge detta nuove regole da rispettare per l’uso dei social da parte dei dipendenti pubblici e prevede, al contempo provvedimenti disciplinari in caso di forte violazione delle nuove regole fissate.

Obiettivo del nuovo Codice di comportamento per l’uso dei social network per dipendenti pubblici è quello di tutelare l’immagine della pubblica amministrazione che, tra svecchiamenti, nuovi concorsi, nuove modalità di svolgimento del lavoro, ecc, sta cambiando volto, per diventare sempre più efficiente e moderna.

Altre novità previste dal nuovo decreto per dipendenti statali

Non solo nuove regole per l’uso dei social network da parte dei dipendenti statali: il nuovo decreto ha, infatti, stabilito lo svolgimento di un ciclo di formazione sui temi dell’etica pubblica e del comportamento etico per i neoassunti nella pubblica amministrazione.

Secondo quanto previsto, durata e intensità del corso dei corsi di formazioni saranno proporzionate al grado di responsabilità del dipendente stesso.





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il