Nuovi requisiti 2020 reddito di cittadinanza aggiornati. Isee e altre condizioni cambiano

Aumentano soglie Isee e di patrimonio immobiliare e mobiliare: quali sono i nuovi requisiti per chiedere reddito di cittadinanza 2020

Nuovi requisiti 2020 reddito di cittadinanza aggiornati. Isee e altre condizioni cambiano

Quali sono i nuovi requisiti per avere il reddito di cittadinanza 2020?

Cambiano i requisiti per poter fare domanda per il reddito di cittadinanza 2020 e le novità interessano in particolar modo l'Isee, che aumenta a 10mila, e le nuove soglie da considerare per patrimonio immobiliare e mobiliare.

Cambiano i requisiti necessari per presentare richiesta del Reddito di cittadinanza 2020 e si avviano ad essere modificate soglie reddituali e patrimoniali per un aumento della platea dei potenziali beneficiari. Vediamo quali sono i nuovi requisiti 2020 per chiedere il reddito di cittadinanza.

  • Nuovi requisiti 2020 reddito di cittadinanza Isee
  • Requisiti 2020 reddito di cittadinanza altre condizioni cambiano


Nuovi requisiti 2020 reddito di cittadinanza Isee

Con il nuovo decreto Cura Italia prossimo ad arrivare il governo dovrebbe aggiornare i requisiti per la richiesta del reddito di cittadinanza con modifiche a partire dall’Isee. Stando, infatti, a quanto anticipato, la soglia Isee per poter presentare domanda di accesso al reddito di cittadinanza aumenta passando dagli attuali 9.360 euro a 10mila euro.

L’aumento della soglia Isee a 10mila significa voler ampliare la platea di coloro che potranno presentare domanda per avere il reddito di cittadinanza 2020.

Requisiti 2020 reddito di cittadinanza altre condizioni cambiano

Non solo Isee: cambiano, infatti, anche altri requisiti e condizioni per poter avere il reddito di cittadinanza 2020. In particolare, insieme al nuovo Isee a 10mila euro invece che degli attuali 9.360 euro, le altre nuove condizioni aggiornate per la richiesta del reddito di cittadinanza 2020 prevedono:

  • avere un patrimonio immobiliare non superiore a 50mila euro, aumentato dunque rispetto agli attuali 30mila;
  • avere un patrimonio mobiliare, cioè liquidità su conti correnti, conti depositi e altri investimenti (ad esclusione dei fondi pensione) non superiore a 8 mila euro, anche questa soglia aumentata rispetto agli attuali 6mila euro.

Inoltre, il nuovo del governo dovrebbe prevedere anche la possibilità per coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza di stipulare contratti a termine non superiori a 30 giorni, rinnovabili per ulteriori 30 giorni, con datori di lavoro del settore agricolo e senza perdere o subire la riduzione del reddito di cittadinanza.

Nessuna novità, invece, per quanto riguarda le procedure di calcolo dell’importo del reddito di cittadinanza che continuerà a seguire le regole già in vigore, né per quanto riguarda le modalità di richiesta del reddito di cittadinanza 2020. Le nuove regole per la richiesta del reddito di cittadinanza varranno per le domande presentate dal primo luglio 2020  e fino al 30 ottobre 2020.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie