Parcheggi moto e motorini in cortile, spazi comuni, androne. Regole 2020 in vigore

Via libera al parcheggio di moto e motorini in cortile, spazi comuni condominiali e androni ma solo a determinate condizioni: regole in vigore

Parcheggi moto e motorini in cortile, sp

Si può parcheggiare la moto nel cortile del condominio?

La moto si può parcheggiare nel cortile del condominio, come in altri spazi comuni, secondo le regole 2020 in vigore, se il regolamento di condominio non prevede alcun divieto in merito e a condizione di non recare alcun genere di danno agli altri condomini

Via libera al parcheggio di moto e motorini in cortile, spazi comuni condominiali e androni ma solo a determinate condizioni. Ma è sostanzialmente il regolamento singolo regolamento condominiale a stabilire norme in merito alla possibilità di parcheggio di moto e motorini negli spazi comuni del condominio. Vediamo quali sono le regole 2020 in vigore per parcheggiare o no moto e motorini in spazi comuni condominiali.
Quando si possono parcheggiare moto e motorini in cortile, spazi comuni, androne
Quando non si possono parcheggiare moto e motorini in cortile, spazi comuni, androne

Quando si possono parcheggiare moto e motorini in cortile, spazi comuni, androne

Stando a quanto previsto dalle regole 2020 in vigore, se il regolamento di condominio non prevede nulla di specifico sull’uso degli spazi comuni, cortile e androne relativamente alla questione dei parcheggi dei moto motorini allora significa che in tali spazi è possibile parcheggiarli ma esclusivamente a condizione che l'uso del bene comune, cioè cortile, androne o ogni altro spazio comune, da parte del singolo condomino:

  • non alteri la destinazione dello spazio comune;
  • non impedisca agli altri condomini di farne lo stesso uso;
  • non crei problemi a movimenti in entrata e uscita dei condomini dall’edificio del condominio stesso.

Se il parcheggio di moto e motorini in cortile, spazi comuni o androne del condominio non arreca alcun danno o problema o fastidio agli altri condomini, è possibile continuare a fare degli spazi comuni l’uso di parcheggio moto se e fino a quando non viene magari rivisto il regolamento condominiale con previsione di qualche divieto.

Quando non si possono parcheggiare moto e motorini in cortile, spazi comuni, androne

Se il regolamento di condominio prevede espliciti divieti di parcheggio di moto e motorini in spazi comuni del condominio, o cortile e androne, allora non è possibile parcheggiare negli stessi spazi moto e motorini. Quando, infatti, un regolamento condominiale vieta di occupare stabilmente le parti comuni con oggetti di qualsiasi tipo o costruzioni bisogna rispettare quanto stabilito altrimenti si rischia di andare incontro a sanzioni che possono essere anche molto pesanti.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie