Passaggi di livello Contratto industria alimentare 2020 ogni quanto tempo, per chi e aumento stipendio

In quanto tempo avviene il passaggio di livello di un dipendente con Contratto industria alimentare 2020 e cosa implica il passaggio stesso

Passaggi di livello Contratto industria

Ogni quanto avviene il passaggio di livello nel Contratto industria alimentare 2020?

Il passaggio di Livello per i dipendenti con contratto industria alimentare 2020 avviene secondo tempi diversi i base al passaggio al Livello successivo previsto. In particolare, il passaggio avviene ogni nove mesi per il passaggio al Livello 1, ogni sei mesi per il passaggio al Livello 2, ogni quattro mesi per il passaggio al Livello 3 e ogni tre mesi per il passaggio agli altri Livelli, 4, 5, 6.

Il Contratto industria alimentare 2020 prevede 6 Livelli di inquadramento dei relativi dipendenti assunti con contratto collettivo nazionale di lavoro, più due inquadramenti Super e A per i Livelli 1 e 3 e per ogni lavoratore nel corso della propria vita lavorativa sono previsti passaggi di livello a cui corrispondono altrettanti aumenti dello stipendio. Vediamo allora ogni quanto avviene il passaggio di livello nel Contratto industria alimentare 2020.

  • Passaggio di livello Contratto industria alimentare 2020 ogni quanto avviene e per chi
  • Passaggio livello Contratto industria alimentare 2020 di quanto aumenta lo stipendio

Passaggio di livello Contratto industria alimentare 2020 ogni quanto avviene e per chi

Il passaggio di livello nel Contratto industria alimentare 2020 avviene per tutti i dipendenti assunti con il relativo contratto e inquadrati dal Livello 6 al Livello 1. In particolare, stando a quanto previsto dal Ccnl nazionale, i passaggi di Livello per i dipendenti con contratto industria alimentare 2020 avvengono ogni:

  • nove mesi per il passaggio al Livello 1;
  • sei mesi per il passaggio al Livello 2;
  • quattro mesi per il passaggio al Livello 3;
  • tre mesi per il passaggio agli altri Livelli, 4, 5, 6.

Passaggio livello Contratto industria alimentare 2020 di quanto aumenta lo stipendio

Lo stipendio previsto per i dipendenti con contratto industria alimentare 2020 che passano di Livello varia in base ai Livelli di inquadramento dei lavoratori che sono:

  • Livello 1S Quadri per cui lo stipendio è di 2.372,01 euro che con indennità di contingenza, Edr, diventa 2.928,06 euro:
  • Livello 1 per cui lo stipendio è di 2.062,59 euro che con indennità di contingenza, Edr, diventa 2.611,62 euro;
  • Livello 2 per cui lo stipendio è di 1.701,67 euro che con indennità di contingenza, Edr, diventa 2.242,51 euro;
  • Livello 3A per cui lo stipendio è di 1.495,40 euro che con indennità di contingenza, Edr, diventa 2.031,56 euro;
  • Livello 3 per cui lo stipendio è di 1.340,73 euro che con indennità di contingenza, Edr, diventa 1.873,38 euro;
  • Livello 4 per cui lo stipendio è di 1.237,57 euro che con indennità di contingenza, Edr, diventa 1.767,89 euro;
  • Livello 5 per cui lo stipendio è di 1.134,46 euro che con indennità di contingenza, Edr, diventa 1.662,44 euro;
  • Livello 6 per cui lo stipendio è di 1.031,33 euro che con indennità di contingenza, Edr, diventa 1.556,97 euro.

Come previsto dal contratto di lavoro, con il passaggio di Livello, il lavoratore con contratto industria alimentare 2020 percepisce uno stipendio che aumenta sulla base della retribuzione prevista dal nuovo livello di inquadramento e che prevede nuove relative mansioni.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Puoi Approfondire
Ultime Notizie