Patente persa, cosa si deve fare

Dalla denuncia alla richiesta di duplicato: passaggi e procedura 2020 da seguire nel caso in cui si perda la propria patente di guida

Patente persa, cosa si deve fare

Cosa fare se si perde la patente?

Quando ci si accorge di aver perso la patente, la prima cosa da fare è sporgere denuncia ai carabinieri o presso un’ambasciata italiana nel caso in cui ci si trovi all’estero. Dopo di chè bisogna fare richiesta di duplicato della patente al Ministero dei Trasporti.

Cosa fare nel caso di patente persa? Può capitare di smarrire dei documenti e tra questi anche la patente. E spesso ci si chiede quale sia la prima cosa da fare quando ci si rende conto di aver perso la patente. Di seguito cerchiamo di spiegare i passaggi 2020 da compiere per avere la propria patente dopo averla persa.

  • Cosa fare se si perde patente
  • Richiesta duplicato patente persa

Cosa fare se si perde patente

Stando a quanto previsto dalle norme 2020, quando si perde la patente la prima cosa da fare è sporgere denuncia di smarrimento del documento per evitare sanzioni, perché con la patente persa non ci può circolare così come nel caso di patente dimenticata.

La denuncia di smarrimento della patente deve essere presentata entro 48 ore dal momento in cui si scopre di aver perso il documento. Se la perdita avviene all’estero, la denuncia deve essere presentata presso l’ambasciata italiana del Paese in cui ci si trova. Per effettuare la denuncia, sia presso i carabinieri sia se ci si trovi all’estero, bisogna presentare un documento di identità valido per fare il duplicato della patente persa.

Una volta presentata la denuncia, il titolare della patente riceve un permesso di guida provvisorio rilasciato dalle forze di polizia che permette di guidare nell’attesa che sia pronto il duplicato della patente. Il permesso di guida provvisorio riporta:

  • i dati dal titolare della patente persa;
  • la dichiarazione di presentazione della denuncia di smarrimento;
  • tipo di patente;
  • data e firma.

Richiesta duplicato patente persa

Dopo aver presentato denuncia di smarrimento ai carabinieri e avuto il permesso di guida provvisorio, il titolare della patente persa deve richiedere il duplicato patente all’Ufficio Centrale Operativo del Ministero dei Trasporti. Presentata tale richiesta accompagnata dalla relativa documentazione richiesta, il Ministero dei Trasporti provvede all’invio del duplicato entro 45 giorni dalla denuncia.

La richiesta di duplicato della patente può essere presentata sia da titolare stesso della patente sia da una persona delegata, che deve presentare documento d’identità valido e una delega su carta semplice sottoscritta dal titolare della domanda di smarrimento ed una fotocopia del documento d’identità valido del delegante, o da uno studio che gestisce pratiche automobilistiche o da un’autoscuola.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie