Pensierini di Natale per colleghi e amici: idee fai-da-te

Parte la corsa ai pensierini di Natale per amici e collegi. Tante sono le cose “carine” da poter regale. Ecco alcune idee simpatiche da tenere a mente in caso di necessità.

Pensierini di Natale per colleghi e amici: idee fai-da-te

Cosa sono i pensierini di Natale?

Sono un piccolo dono natalizio da fare per gli amici e i parenti. Durante le festività puntualmente stiliamo la lista dei pensierini di Natale da elargire a destra e a manca, rispecchiando in pieno lo Spirito Natalizio nel donare “amore e speranza”.

A Natale siamo tutti più buoni, può sembrare una delle tante frasi natalizie, ma infondo nasconde un pizzico di verità. Per questo motivo, ci prodighiamo per creare qualcosa di originale da fare personalmente per gli amici e colleghi di lavoro. I pensierini di Natale rappresentano un vero dono, e per quanto piccini possano essere, è doveroso evidenziare che vengono preparati con “amore”.

Pensierini di Natale per colleghi e amici: idee fai-da-te

Durante le festività natalizie si punta a pensare a tutti indistintamente, dall’amico che saluti sporadicamente, oppure, per il collega rompiscatole. Tutti finiscono inevitabilmente nella lista dei regalini. Se malauguratamente state pensando a un regalo per tutti indistintamente, non fatelo. Sprechereste solo energia e buon gusto. I pensierini di Natale sono belli perché “unici”, fatti con il cuore in occasione dell'evento natalizio.

Molti pensano che fare i regali attingendo alle proprie risorse si riduca a una cerchia ristretta di doni. La scelta dei regali di Natale è più varia di quello che può sembrare. Ecco alcune “chicche” da tenere a mente, quali:

  • se l’arte dell’uncinetto o della maglia vi appartiene, la scelta ricade su tantissimi oggetti che possono andare al di là del semplice cappello, sciarpa o guanti che possono sembrare scontati. Resta da mettere in conto che ricevere un cappello di lana fatto “a mano” è un pezzo unico, non il solito cappello “dozzinale” che si trova in commercio. Questo discorso vale per tutti gli articoli prodotti a mano. Bisogna apprezzare l’oggetto, e valutare l’amore che si è impiegato per farlo. Resta da considerare che si possono realizzare tantissimi oggetti dall'abbigliamento ai casalinghi come: sottobicchieri, centri, cuscini, presine ecc. Lavorare con il filo o la lana significa attingere a un infinità di articoli;
  • se amate la cucina la vostra scelta ricadrà su tantissime prelibatezze, orientativamente tra confetture, conserve, dolci e pasta casareccia. La scelta è molto ampia, di certo sarà un pensierino molto gradito. Dovreste solo procurarvi dei barattoli, dei nastri colorati per fare delle confezioni regalo molto carine. Non tutti sono bravi in cucina e riescono a preparare conserve e pasta fresca, per alcuni sono delle vere "prelibatezze";
  • se non sapete lavorare con il filo, e la cucina non è il vostro regno, non vi resta che realizzare qualche oggetto tipico natalizio. Quale? Tantissimi, dai barattoli con le candele profumate, alle palline decorative che rappresentano dei veri “scatti” di vita con l’amico o il collega. Liberate la fantasia, potreste dipingere dei vasi e regalarli, ovviamente con l’aggiunta di qualche piantina piccola. Se la manualità non è il vostro forte, meglio realizzare qualcosa di meno elaborato. Prendendo dei sassolini potreste realizzare dei sottopentola, o dei porta penne in modo molto semplice riuscireste a creare qualcosa di “particolare”. Procuratevi dei sassolini, un cartoncino o una sagoma di legno, per dare la forma all’oggetto da realizzare, della colla per incollare i sassolini. In men che non si dica avrete creato qualcosa di “unico”.

Autore: Antonella Tortora
pubblicato il