Pensione invalidità c'è reversibilità e spetta agli eredi o finisce con morte percipiente

La pensione di invalidità non è reversibile agli eredi: cosa c’è da sapere e chiarimenti su trattamenti che spettano agli eredi

Pensione invalidità c'è reversibilit

La pensione di invalidità è reversibile o finisce con morte percipiente?

Stando a quanto previsto dalle norme in vigore, in caso di decesso del titolare della pensione di invalidità, gli eredi non hanno diritto alla reversibilità di questo tipo di pensione perchè non è un trattamento reversibile, ma possono chiedere la pensione indiretta.

La pensione di invalidità è reversibile? Si tratta di una domanda che spesso si pongono figli ed eredi di chi percepisce una pensione di invalidità e a cui cercheremo di dare risposta in questo pezzo. Vediamo se la pensione di invalidità è reversibile o si esaurisce con la morte del percipiente.

  • Pensione invalidità è reversibile ad eredi o finisce con morte percipiente
  • Pensioni reversibili quali sono

Pensione invalidità è reversibile ad eredi o finisce con morte percipiente

La pensione di invalidità, riconosciuta a chi ha una invalidità compresa tra il 74% e il 99%, non è reversibile. Si tratta di una prestazione Inps che si esaurisce una volta che sopraggiunge il decesso di chi la percepisce, per cui agli eredi non spetta nulla.

Stando, però, a quanto previsto dalle norme in vigore, in caso di decesso del titolare della pensione di invalidità, gli eredi possono ottenere una pensione indiretta. Dunque, per riassumere, gli eredi dei pensionati titolari di pensione di invalidità non hanno diritto alla reversibilità di questo tipo di pensione perchè non è un trattamento reversibile, ma possono chiedere la pensione indiretta.

Pensioni reversibili quali sono

Se la pensione di invalidità, riconosciuta dall’Inps a chi ha una invalidità compresa tra il 74% e il 99% che determina una riduzione della capacità lavorativa, non è reversibile agli eredi e si esaurisce con la morte del percipiente, gli eredi stessi hanno diritto alla reversibilità di altri trattamenti pensionistici Inps.

In particolare, come previsto dalle regole in vigore, la pensione di reversibilità che spetta ai superstiti di un pensionato defunto viene corrisposta in percentuali differenti a seconda dell’erede beneficiario del trattamento, tra coniuge superstite, figli e altri parenti.

Come dimostrato dalla pensione di invalidità non tutte le pensioni sono reversibili. Rientrano, invece, tra i trattamenti pensionistici reversibili, secondo le percentuali previste per legge per i diversi eredi, le seguenti tipologie di pensioni:

  • pensione di vecchiaia;
  • pensione di anzianità;
  • pensioni di inabilità;
  • pensione contributiva.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie