Pensioni casalinghe 2020 a chi spetta, requisiti etÓ, contributi, come fare domanda INPS

Quali sono i requisiti per poter fare domanda Inps per la pensione casalinghe 2020: etÓ e contributi richiesti. Chiarimenti

Pensioni casalinghe 2020 a chi spetta, requisiti etÓ, contributi, come fare domanda INPS

A chi spetta la pensione casalinghe 2020?

La pensione casalinghe 2020 spetta a uomini e donne che si occupano di lavori di cura della famiglia, non retribuiti, che abbiano compiuto 57 anni di età e abbiano maturato almeno 5 anni di contribuzione (pari a 60 mensilità).

 

L’Inps ha già da qualche anno ormai istituito un fondo a cui possono iscriversi uomini e donne che svolgono attività di cura della propria famigli non retribuita per assicurarsi una pensione casalinghe. Anche il prossimo si potrà fare domanda dall’Inps per la pensione casalinghe 2020. Ma a chi spetta la pensione casalinghe 2020?

  • Requisiti età e contributi per avere la pensione casalinghe 2020
  • Come fare domanda Inps per domanda casalinghe 2020

Pensioni casalinghe 2020: requisiti età e contributi

La pensione casalinghe 2020 può essere richiesta da tutti coloro che soddisfano i requisiti richiesti che sono per tutte le donne e gli uomini i seguenti:

  • aver compiuto almeno 57 anni di età;
  • aver maturato almeno 5 anni di contribuzione (corrispondenti a 60 mensilità);
  • aver maturato un assegno di almeno 1,2 volte la pensione sociale o a prescindere dall’importo dell’assegno avere 65 anni di età ;
  • svolgere attività di assistenza e di cura in casa;
  • non essere titolari di una pensione diretta;
  • non svolgere altre attività di lavoro, ad eccezione di eventuali part time.

Rispetto a coloro che sono iscritti al Fondo pensione lavoratori dipendenti, la pensione casalinghe viene calcolata esclusivamente con metodo contributivo.

Pensioni casalinghe 2020: come fare domanda INPS

La domanda per richiedere la pensione casalinghe 2020 deve essere presentata all’Inps a condizione che il richiedente o la richiedente abbiano effettuato l’iscrizione al Fondo Casalinghe. Per iscriversi al Fondo bisogna presentare apposita domanda online direttamente sul sito Inps, accedendo tramite Pin Inps, o contattando il numero verde Inps al 803164 o allo 06164164 da rete mobile; o rivolgendosi a patronati o intermediari abilitati.

L’iscrizione al fondo decorre dal primo giorno del mese in cui viene presentata la domanda e resta attiva se non si effettuano versamenti. Il Fondo Casalinghe è finanziato dai versamenti volontari dell’iscritto e il limite per l’accreditato di un mese di contributi è pari a 25,82 euro.

Il versamento dei contributi si può effettuare con bollettino postale che l’Inps invia insieme alla lettera di accoglimento della domanda. E’ bene precisare che i contributi versati al Fondo casalinghe sono deducibili dal reddito imponibile Irpef.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?







Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie