Per costruire un portico in muratura o in legno ci vuole permesso o no

E’ necessario il permesso di costruire dal Comune per realizzazione di un portico: norme previste e cosa c’è da sapere

Per costruire un portico in muratura o i

Per costruire un portico in muratura o in legno ci vuole permesso o no?

Per la costruzione di un portico in muratura o in legno è necessario richiedere il permesso di costruzione al proprio Comune di residenza non rientrando l’intervento tra le opere in edilizia libera ma contribuendo ad alterare lo stato dei luoghi e aumentare anche il carico urbanistico.

Per costruire un portico in muratura o in legno è necessario richiedere il permesso? Stando a quanto affermato da recenti sentenze, la costruzione cosiddetta precaria non è definita tale in base ai materiali impiegati o al fissaggio a terra, ma per l’uso cui è destinata. Si tratta di un presupposto importante per capire se per la costruzione di un porticato è necessario richiedere il permesso per costruire.

  • Costruire un portico in muratura o in legno ci vuole permesso o no
  • Richiesta permesso al Comune per costruire porticato

Costruire un portico in muratura o in legno ci vuole permesso o no

Secondo le regole in vigore, se il porticato in muratura o in legno viene realizzato per esigenze permanenti alterando lo stato dei luoghi, aumentandone anche il carico urbanistico, e non è considerato pertinenza perché di grandi dimensioni in rapporto ralla costruzione principale, è necessario richiedere il permesso di costruire al proprio Comune di residenza.

Anche il Glossario Unico conferma la necessità di richiesta di permesso di costruzione per la realizzazione di un portico, escludendolo dagli interventi di edilizia libera. Se il portico, in muratura o legno che sia, viene comunque costruito senza il relativo permesso si diventa colpevoli del reato di abuso edilizio e chi ha realizzato il portico senza permesso deve innanzitutto abbattere lo stesso portico realizzato e in più pagare una sanzione pecuniaria. In alcuni casi per il reato di abuso edilizio si rischia anche l’arresto.

L’unico caso in cui non serve alcun permesso per costruire un portico è quando la struttura del portico stesso è considerata precaria o di pertinenza, per il resto è sempre obbligatorio un permesso edilizio.

Richiesta permesso al Comune per costruire porticato

Il permesso per costruire un porticato in muratura o in legno si deve richiedere al proprio Comune di residenza in base alle modalità previste dallo stesse. E’ possibile, infatti, presentare presso gli uffici competenti la relativa domanda di autorizzazione allegando planimetria del posto dove si deve costruire il portico.

La planimetria deve riportare le caratteristiche costruttive del portico da costruire, deve essere firmata da un tecnico abilitato. O è possibile anche solo presentare in Comune la denuncia di inizio attività, accompagnata dal progetto del portico da realizzare con relativa dichiarazione che il lavoro che si esegue è conforme ai regolamenti edilizi. Se entro 30 giorni, o al massimo 60, non arriva alcuna riposta dal Comune al soggetto che ha presentato richiesta del permesso di costruire, lo stesso permesso di costruire si considera accordato secondo la regola del silenzio-assenso.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie