Periodo di prova contratto Oss ospedaliero 2021 c'è o no: durata, regole, stipendio

Quali sono durata e stipendio per lavoratori in prova con contratto Oss ospedaliero 2021: cosa prevedono regole in vigore

Periodo di prova contratto Oss ospedalie

Il periodo di prova nel contratto Oss ospedaliero 2021 c’è o no?

Il contratto Oss ospedaliero 2021 si inserisce nell’ambito dei contratti sanitari e come ogni altro contratto sanitario, per esempio degli infermieri, anche il contratto per gli Oss, sia a tempo determinato che a tempo indeterminato, prevede lo svolgimento di un periodo di prova, la cui durata del periodo di prova varia a seconda della tipologia di assunzione, cioè se a tempo determinato o indeterminato. 
 

Il periodo di prova nel contratto Oss ospedaliero 2021 c'è o no? Il contratto Oss (operatore socio-sanitario) ospedaliero 2021 si inserisce nell’ambito dei contratti sanitari e come ogni altro contratto sanitario, per esempio degli infermieri, anche il contratto per gli Oss, sia a tempo determinato che a tempo indeterminato, prevede lo svolgimento di un periodo di prova. Vediamo quali sono le regole del periodo di prova nel contratto Oss ospedaliero 2021.

  • Periodo di prova contratto Oss 2021 durata e regole
  • Periodo di prova contratto Oss 2021 stipendio    

Periodo di prova contratto Oss 2021 durata e regole

Chi lavora come Oss in ospedale assunto in servizio a tempo determinato o indeterminato è soggetto ad un periodo di prova, la cui durata massima è 6 mesi e concorre al calcolo dei 6 mesi di prova solo il periodo di servizio effettivamente prestato. 

Nei casi, infatti, di assenza per malattia o altri casi previsti dalla legge, il periodo di prova si considera sospeso e il dipendente ha diritto alla conservazione del posto per un periodo massimo di sei mesi. Solo una volta trascorso tale periodo, il rapporto di lavoro si può risolvere.

In particolare, la durata del periodo di prova, che varia a seconda della tipologia di assunzione, per chi ha un contratto Oss ospedaliero è nel caso di assunzione a tempo indeterminato di:

  • 2 mesi per i dipendenti inquadrati nella categoria A e B
  • 6 mesi per le restanti categorie.

Per le assunzioni a tempo determinato, la durata del periodo di prova è di:

  • 2 settimane per assunzioni fino a 6 mesi
  • 4 settimane per assunzioni oltre 6 mesi.

Non tutti gli Oss sono, però, tenuti allo svolgimento del periodo di prova. Stando, infatti, a quanto previsto da relativo contratto, sono esonerati dal periodo di prova sia i dipendenti di Aziende ed Enti del comparto che hanno già superato il periodo di prova nella stessa categoria, profilo e disciplina e sia i dipendenti che hanno già svolto periodi di lavoro, anche a tempo determinato, inquadrati nello stesso Livello e svolgendo le stesse mansioni.

Precisiamo che la durata complessiva del periodo di prova inizia dalla data del primo giorno lavorativo e, una volta superato il periodo di prova, in caso di dimissioni volontarie, il lavoratore è tenuto a rispettare il termine di preavviso previsto da contratto.

Se il dipendente non rispetta il preavviso stabilito, il datore di lavoro ha il diritto di trattenere l'importo del periodo di mancato preavviso dalla retribuzione. Il periodo di preavviso durante il periodo di prova si calcola in 1 giorno ogni 15 giorni del periodo stabilito da contratto e per esempio per un periodo di prova di 6 mesi è necessario un preavviso di 12 giorni. Il periodo massimo di preavviso è, comunque, di 30 giorni.

Periodo di prova contratto Oss 2021 stipendio    

Durante il periodo di prova, gli assunti con contratto Oss operatore socio-sanitario 2021 hanno diritto, per legge, a percepire lo stipendio mensile regolarmente, esattamente con gli Oss già assunti dopo il periodo di prova, e lo stipendio deve essere lo stesso percepito dal dipendente assunto nello stesso Livello di inquadramento e con stesse mansioni e qualifica.

Dunque, la retribuzione del lavoratore in prova con contratto Oss 2021 non può essere inferiore ai minimi fissati per le categorie alle cui mansioni il lavoratore è stato assegnato e non è possibile, per legge, corrispondere al lavoratore in prova con contratto Oss 2021 uno stipendio inferiore al minimo contrattuale stabilito per qualifica e Livello di inquadramento.

Gli stipendi previsti dal contratto Oss 2021 in base ai Livelli di inquadramento sono i seguenti:

  • da 18.393,84 a 19.209,84 euro per il Livello BS;
  • da 18.968,58 a 19.810,50 euro per il Livello BS1;
  • da 19.529,30 a 20.395,82 euro per il Livello BS2;
  • da 19.928,78 a 20.812,70 euro per il Livello BS3;
  • da 20.589,69 a 21.503,73 euro per il Livello BS4;
  • da 21.272,92 a 22.217,32 euro per il Livello BS5.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il