Possono fare domanda di reddito di cittadinanza due persone dello stesso nucleo familiare: leggi in vigore

Non possono fare domanda per avere reddito di cittadinanza due persone dello stesso nucleo familiare: cosa prevedono leggi in vigore e chiarimenti

Possono fare domanda di reddito di citta

Possono fare domanda di reddito di cittadinanza due persone dello stesso nucleo familiare?

Secondo quanto previsto dalle leggi in vigore, non possono fare domanda per avere il reddito di cittadinanza due persone dello stesso nucleo familiare. Anche i coniugi non possono fare due domande per il reddito di cittadinanza, poiché fanno parte dello stesso nucleo familiare. 
 

Possono fare domanda di reddito di cittadinanza due persone dello stesso nucleo familiare? Il reddito di cittadinanza come misura di sostegno al reddito per singoli o famiglie in difficoltà economiche può essere richiesto accedendo alla sezione dedicata del sito Inps, tramite credenziali Spid, Cie o Cns, o tramite sito del Ministero del Lavoro www.redditodicittadinanza.gov.it.

In alternativa, è possibile presentare domanda per avere il reddito di cittadinanza rivolgendosi a Caf e Patronati. Le domande presentate per il Reddito di Cittadinanza in qualsiasi giorno del mese ricevono risposta dal 15 del mese successivo a quello di presentazione.

Per poter fare domanda per avere il reddito di cittadinanza bisogna soddisfare determinati requisiti e rispettare specifiche leggi. Vediamo quali sono le leggi in vigore per la richiesta del reddito di cittadinanza in una famiglia e quante persone dello stesso nucleo familiare possono richiederlo.

  • Possono fare domanda di reddito di cittadinanza due persone dello stesso nucleo familiare o no
  • Fare domanda di reddito di cittadinanza requisiti per nucleo familiare


Possono fare domanda di reddito di cittadinanza due persone dello stesso nucleo familiare o no

Secondo quanto previsto dalle leggi in vigore, non possono fare domanda per avere il reddito di cittadinanza due persone dello stesso nucleo familiare. Anche i coniugi non possono fare due domande per il reddito di cittadinanza, poiché fanno parte dello stesso nucleo familiare. 

Chi fa parte, infatti, dello stesso nucleo familiare non può fare domanda separata per aver il reddito di cittadinanza. La richiesta può essere solo una e l’importo da erogare al beneficio viene calcolato e parametrato in base al numero di componenti dello stesso nucleo familiare.

Fare domanda di reddito di cittadinanza requisiti per nucleo familiare

Il singolo componente del nucleo familiare che decide di presentare domanda per avere il reddito di cittadinanza deve soddisfare determinati requisiti, con l’interno nucleo familiare. In particolare, le leggi in vigore prevedono che per fare richiesta di reddito di cittadinanza bisogna avere i seguenti requisiti:

  • essere cittadino maggiorenne italiano o dell’Unione Europea, o suo familiare che sia titolare del diritto di soggiorno, o cittadino di Paesi terzi in possesso di regolare permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;
  • avere un Isee al massimo di 9.360 euro;
  • non essere sottoposti a misura cautelare personale, anche adottata a seguito di convalida dell’arresto o del fermo, o condannati in via definitiva, nei dieci anni precedenti la richiesta, per delitti;
  • avere un valore del patrimonio immobiliare non superiore a 30.000 euro, oltra ad una eventuale casa di proprietà;
  • avere un valore del patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro per il single, aumentato di 2mila euro in base al numero dei componenti della famiglia fino a 10.000 euro, e di 7.500mila euro per i nuclei familiari con componenti con disabilità;    
  • non avere autoveicoli immatricolati la prima volta nei 6 mesi antecedenti la richiesta, o autoveicoli di cilindrata superiore a 1.600 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc, o navi e imbarcazioni da diporto;
  • obbligo di accettare un’offerta di lavoro se la retribuzione è superiore a 858 euro, cioè il 10% rispetto alla misura massima dei 780 previsti dal reddito di cittadinanza.


 

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il