Proprietario casa in affitto quando può entrare nell'abitazione secondo leggi 2020

Quali sono i casi in cui un proprietario di casa in affitto quando può entrare nell'abitazione locata: quando e come fare e obblighi previsti

Proprietario casa in affitto quando può

Quando il proprietario di una casa in affitto può entrare nell'abitazione?

Il proprietario di una casa in affitto non può mai entrare nell'abitazione locata, il cui possesso passa all’inquilino a seguito della stipula del regolare contratto di locazione, a meno che non si verifichino casi specifici come situazioni eccezionali e urgenti, non venga inserita nel contratto apposita clausola per permettere al proprietario di visitare l’immobile almeno una volta all’anno per verificarne lo stato, o in presenza e accordo con l’inquilino.
 

Quando il proprietario di una casa in affitto può entrare nell'abitazione? Dare una casa di proprietà in affitto significa cedere per un determinato periodo di tempo, che è quello stabilito nel contratto di locazione, ogni diritto sull’occupazione dell’immobile. E i proprietari di casa che decidono di dare casa in affitto devono rispettare, al pari degli inquilini, obblighi e doveri, tra cui quello di non entrare nell’abitazione.

Vediamo in questo pezzo cosa prevedono le leggi 2020 sulla possibilità per un proprietario di casa in affitto di entrare nell’abitazione.

  • Divieto per proprietario casa in affitto di entrare nell'abitazione
  • Proprietario casa in affitto quando può entrare nell'abitazione

Divieto per proprietario casa in affitto di entrare nell'abitazione

Stando a quanto previsto dalle leggi 2020 in vigore, il proprietario di una casa in affitto non può entrare in nell’abitazione quado vuole e qualsiasi momento senza preavviso e senza autorizzazione pur trattandosi di una casa di sua proprietà. Nel momento, infatti, in cui si stipula un contratto di locazione che viene regolarmente registrato all’Agenza delle Entrate, il proprietario della casa in affitto perde il diritto al libero possesso e godimento dell’immobile perché a goderne è l’inquilino.

Questo trasferimento di diritti da proprietario di casa a inquilino prevede il contestuale divieto per il proprietario stesso di entrare in casa, che diventa dell’inquilino e in cui lo stesso inquilino ha i suoi beni. Il proprietario di casa in affitto on può, inoltre, mai entrare nella casa locata con le proprie chiavi perchè non e ha più il possesso e se ciò dovesse accadere rischia di incorrere nel reato di violazione di domicilio.

Proprietario casa in affitto quando può entrare nell'abitazione

E’ vero, dunque, che come previsto dalla legge i proprietari di casa in affitto non possono mai entrare nell’abitazione ma ci sono casi in cui è possibile per il proprietario di casa in affitto entrare nell’abitazione.

In particolare, il proprietario di casa in affitto può entrare nell’abitazione in locazione solo in presenza dell'inquilino e su sua autorizzazione. Altro caso in cui il proprietario di casa in affitto può entrare nell’abitazione, secondo le leggi 2020, è quello che accade quando nello stesso contratto di locazione si inserisce una specifica per permettere al proprietario di visitare l’immobile almeno una volta all’anno per verificarne lo stato, sempre però dando preavviso della visita all’inquilino.
 
Il proprietario di casa in affitto può, inoltre, entrare nell’abitazione in locazione quando si verificano situazioni eccezionali e urgenti, se per esempio ci sono pericoli imminenti che potrebbero provare danni a cose o persone, e in tali casi può accedervi anche senza preavviso o autorizzazione.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie