Prove che dimostrano colpa tradimento in divorzio secondo leggi 2020 in vigore

Da foto e sms che offendono la dignità del coniuge tradito alla testimonianza diretta: quali sono le prove ammesse in una causa di divorzio per tradimento

Prove che dimostrano colpa tradimento in divorzio secondo leggi 2020 in vigore

Quali sono le prove che dimostrano la colpa di un tradimento in divorzio?

Le prove che dimostrano la colpa di un tradimento in una causa di divorzio sono sms, email e foto ma a condizione che ledano la dignità del coniuge tradito, ammissioni di colpe da parte del coniuge che tradisce e testimonianze dirette da parte di teste che hanno visto con i propri occhi il tradimento.

 

Quali sono le prove che dimostrano la colpa di un tradimento in divorzio? Quando due coniugi arrivano in tribunale per una causa di divorzio a causa del tradimento da parte di uno dei due, durante le udienze deve presentare prove che dimostrano l’effettivo tradimento avvenuto. E solo in presenza di tali prove il coniuge adultero sarà soggetto all’addebito del divorzio. Vediamo quali sono le prove che dimostrano la colpa di un tradimento in un divorzio.

  • Prove che dimostrano colpa tradimento in divorzio leggi 2020
  • Prove che dimostrano colpa tradimento in divorzio testimonianza


Prove che dimostrano colpa tradimento in divorzio leggi 2020

Per provare il tradimento di un coniuge in modo da ottenere l’addebito della separazione a carico del coniuge che tradisce servono prove valide stabilite dalle leggi 2020 in vigore. Non basta, infatti, presentare foto compromettenti. Secondo la Corte di Cassazione, infatti, eventuali foto trovate sul cellulare del proprio coniuge non bastano per provare il tradimento anche se tra le foto ci sono selfie con l’amante.

Nonostante foto compromettenti, infatti, per i giudici non si tratta che prove che dimostrano atteggiamenti intimi e di particolare vicinanza tra le parti tali da provare la relazione extraconiugale. Secondo, infatti, quanto stabilito dalla Cassazione, le foto pubblicate sui social network possono rappresentare una colpa del tradimento in una causa di divorzio solo quando rappresentano un’offesa alla dignità e all’onore dell’altro coniuge.

Insieme alle foto che offendono dignità e onore del coniuge tradito, stando alle leggi 2020 le altre prove che dimostrano la colpa di un tradimento in un divorzio:

  • sms, email e messaggi Whastapp;  
  • documentazione fornita da investigatori privati, come foto, filmati e registrazioni che rappresentano le prove inconfutabili dell’infedeltà coniugale.

Stando, inoltre, a quanto previsto dalla legge 2020, sono ammesse in una causa di divorzio per provare un tradimento anche le cosiddette prove documentali, vale a dire scritture private, come, nel caso specifico del tradimento, una lettera di ammissione del tradimento firmata dal coniuge infedele.

Prove che dimostrano colpa tradimento in divorzio testimonianza

Insieme alle prova sopra elencate che, stando alle leggi 2020 in vigore, possono provare un tradimento per l'addebito della separazione ed eventuale risarcimento danni al coniuge tradito, altra prova che si può presentare nel corso di un processo per divorzio è quella della testimonianza. Anche i testimoni sono una prova che possono dimostrare la colpa del tradimento in una causa di divorzio ma solo a condizione che la deposizione del teste si basi su fatti avvenuti in propria presenza o di cui abbia conoscenza diretta.

Se la testimonianza del teste si rifà, invece, ad un sentito dire o ad un aver saputo del tradimento rivelato da terzi, allora la dichiarazione può essere valutata dal giudice ma non è detto che rappresenti una prova nella causa di divorzio.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie