Quali rischi ci sono a parlare male del proprio Comune e Sindaco su Facebook

Accuse e sanzioni che si rischiano se si parla male su Facebook del proprio Comune e Sindaco: multe e reclusione previste

Quali rischi ci sono a parlare male del proprio Comune e Sindaco su Facebook

Quali sono le sanzioni per chi parla male del proprio Comune e del Sindaco su Facebook?

Le sanzioni per chi male del proprio Comune e del Sindaco su Facebook, per cui viene accusato di diffamazione, sono amministrative, con il pagamento di una multa non inferiore a 516 euro, e penali, prevedendo la reclusione da 6 mesi a 3 anni.

Quali sono i rischi a parlare male del proprio Comune e del sindaco su Facebook? Parlare male del proprio Comune o del proprio Sindaco su Facebook o qualsiasi altro social network rappresenta una diffamazione che comporta diversi rischi per chi se ne rende colpevole. Vediamo cosa accade a parlar male di Comune e sindaco su Facebook.

  • Parlare male del proprio Comune e Sindaco su Facebook rischi
  • Sanzioni per diffamazione se si parla male di Comune e sindaco su Facebook

Parlare male del proprio Comune e Sindaco su Facebook rischi

Chi posta su Facebook commenti negativi e attacchi nei confronti del proprio Comune, del sindaco e dell’operato dell’intera amministrazione, offendendo pubblicamente terze persone, rischia di essere accusato di diffamazione e calunnia, reati che comportano diverse sanzioni, civili e penali.

Il reato di diffamazione sussiste semplicemente se il post pubblicato su Facebook o qualsiasi altro social network offende Comune e Sindaco  lede l’altrui reputazione pur se non è esplicitamente indicato il destinatario ma si intuisce dal contenuto della pubblicazione e pur se scritto senza la premeditata intenzione di offendere qualcuno.

Una volta pubblicato il post considerato diffamatorio è possibile intimare a chi ha pubblica il post online l’immediata rimozione dello stesso in modo da eliminare i contenuti diffamatori e di calunnia. Se chi ha pubblicato il post no provvede alla cancellazione rischia di essere denunciato per diffamazione.

Sanzioni per diffamazione se si parla male di Comune e sindaco su Facebook

La denuncia per diffamazione implica sanzioni che sono sia amministrative, prevedendo il pagamento di una multa non inferiore a 516 euro, sia penali, prevedendo la reclusione da sei mesi a tre anni. Se condannato, inoltre, chi parla male su Facebook del proprio Comune e del Sindaco deve sostenere le spese legali proprie e della parte civile nonché il pagamento del risarcimento dei danni provocati alla parte lesa.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie