Quando si va in giro con il cane è obbligatorio portare dietro i documenti dell'animale o no

Obbligo di portare con sé sempre obbligatoriamente i documenti del proprio cane quando si va in giro: obblighi e doveri dei padroni

Quando si va in giro con il cane è obbli

Quando si va in giro con il cane è obbligatorio portare dietro i documenti dell'animale?

Secondo le norme attualmente in vigore, quando si va in giro con il cane è obbligatorio portare sempre con sé i documenti dell’animale e il consiglio è di avere sempre un’assicurazione che possa tutelare nelle situazioni previste dalla legge.
 

Avere un cane implica il rispetto di obblighi e doveri previsti dalla legge e trasgredendoli si rischia di incorrere in sanzioni anche salate. Stando a quanto previsto dalle norme in vigore, i proprietari dei cane sono sempre responsabili di benessere, controllo e comportamento del proprio animale ed è sempre responsabile di eventuali danni o lesioni causate a persone o altri animali.

La Corte di Cassazione ha, infatti, stabilito che chi ha un cane ha sempre l’obbligo di controllare e custodire l’animale, adottando comportamenti tali da evitare e prevenire eventuali aggressioni a terzi. Ma quando si va in giro con il cane è sempre obbligatorio portare dietro i documenti dell’animale?

  • Portare dietro i documenti del cane quando si va in giro è sempre obbligatorio o no
  • Obblighi da rispettare quando si va in giro con il cane

Portare dietro i documenti del cane quando si va in giro è sempre obbligatorio o no

Secondo le norme attualmente in vigore, quando si va in giro con il cane è obbligatorio portare sempre con sé i documenti dell’animale e il consiglio è quello di averli sempre a portata di mano a casa e di avere sempre un’assicurazione che possa tutelare nelle situazioni previste dalla legge.

La legge prevede, infatti, che i proprietari dei cani quando portano in giro i loro animali devono avere sempre i loro originale o fotocopia autenticata del:

  • documento comprovante l’iscrizione dell’animale all’anagrafe canina;
  • certificato di avvenuto tatuaggio;
  • certificato di avvenuto inserimento di microchip 

Tali documenti devono essere esibiti su richiesta ad agenti delle forze dell’ordine, ispettori delle Asl, guardie zoofile, guardie ecologiche volontarie.

Dunque, non si può andare in giro con il proprio cane senza i suoi documenti e in caso contrario si rischia di incorrere in multe o sanzioni, comprese tra 50 e 500 euro. 

Obblighi da rispettare quando si va in giro con il cane

E' sempre legge a stabilire obblighi e regole da rispettare quando si ha un cane e si va in giro con il proprio animale. In particolare, le regole da rispettare per tutti i proprietari di cani sono le seguenti:

  • portare il cane al un guinzaglio che deve essere non più lungo di 1.50 metri e l’unico caso in cui il cane può essere lasciato libero, senza guinzaglio, è nelle apposite aree cani, dove gli animali possono essere lasciati liberi;
  • obbligo di di idonea museruola per i cani non condotti al guinzaglio quando si trovano nelle vie o in altro luogo aperto al pubblico;
  • obbligo della museruola e del guinzaglio per i cani condotti nei locali pubblici e nei mezzi di trasporto pubblico;
  • bisogna conoscere le caratteristiche fisiche ed etologiche del proprio cane;
  • bisogna assicurarsi che il cane si comporti bene sia con le persone sia con gli altri animali;
  • il proprietario deve raccogliere sempre le feci e avere sempre con sé l’occorrente per farlo. 
     

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il