Quando un compromesso per acquisto casa è irregolare. Tutti i casi 2021 secondo normativa vigente

Irregolare il compromesso non fatto in forma scritta, che non riporta nel dettaglio tutti i dati relativi alla casa e se non firmato: regole in vigore e chiarimento

Quando un compromesso per acquisto casa

Quando un compromesso per acquisto casa è irregolare?

Secondo la normativa vigente, perché il compromesso per l’acquisto di una casa sia regole devono essere rispettate regole specifiche e riportati nel documento elementi determinati e caratteristici dell’immobile, in mancanza di questi, il compromesso di acquisto casa è irregolare così come se non redatto in forma scritto, se non firmato da entrambe le parti, cioè venditore e acquirente, impegnate nella compravendita, e in caso di abusi edilizi relativi alla casa oggetto di vendita. 
 

Il compromesso, o contratto preliminare di acquisto di una casa, è il documento che si redige per impegnare venditore e acquirente alla compravendita della casa e che stabilisce Il preliminare stabilisce termini e condizioni di acquisto dell'immobile. Il compromesso deve essere redatto per iscritto e controfirmato dalle parti. Vediamo di seguito quali sono i casi 2021 in cui un compromesso per l'acquisto di una casa è irregolare.

  • Compromesso acquisto casa cosa deve riportare
  • Quando un compromesso per acquisto casa è irregolare

Compromesso acquisto casa cosa deve riportare

Stando a quanto previsto dalla normativa vigente, il compromesso per l'acquisto di una casa deve riportare tutti i dati necessari per identificare sia venditore e sia acquirente e i dati relativi alla casa che si intende acquistare e che sono:

  • oggetto della vendita, cioè la casa e relative condizioni e caratteristiche;
  • prezzo della vendita concordato, modalità di pagamento ed eventuali acconti o caparre;
  • somma dell'eventuale caparra confirmatoria versata dall'acquirente;
  • indirizzo;
  • visura catastale;
  • visura edilizia;
  • contratto di planimetrie;
  • termine ultimo per la stipula del contratto definitivo.

Quando un compromesso per acquisto casa è irregolare

Secondo la normativa vigente, un compromesso di casa per essere regolare deve rispettare regole specifiche altrimenti risulta irregolare. Il compromesso per l'acquisto di una casa è irregolare se non rispetta i seguenti criteri:

  • se non è redatto per iscritto, e può essere scritto sia a mano e sia al computer, purchè sia scritto;
  • se non è controfirmato da venditore e acquirente e se una delle parti o entrambe le parti sono in comunione di beni deve esserci anche la firma dei rispettivi coniugi;
  • se non riporta manifestazione di volontà di venditore e acquirente di concludere la compravendita;
  • se manca la descrizione dettagliata dell'immobile, come indirizzo, caratteristiche dell'immobile, numero dei vani, tipologia, planimetria APE, attestato di prestazione energetica, ecc;
  • se non riporta l’indicazione del prezzo concordato per la compravendita.

Il compromesso è considerato irregolare anche in presenza di abuso edilizio riferito alla casa oggetto di compravendita. Stando a quanto stabilito dalla corte di Cassazione, è del tutto nullo il compromesso per l'acquisto di una casa se la stessa presenta irregolarità dal punto di vista urbanistico non sanate e non sanabili.
 

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il