Quando una delibera condominiale è nulla. Tutti i casi 2022 secondo leggi in vigore

Approvazione senza consenso della maggioranza, oggetto non di competenza dell’assemblea: quali sono i casi in cui una delibera condominiale risulta nulla

Quando una delibera condominiale è nulla

Quando una delibera condominiale è nulla?

Una delibera condominiale può essere dichiarata nulla, secondo le leggi in vigore, nei casi in cui la decisione risulti contraria alla legge, quando prevede una violazione del diritto di proprietà privata dei singoli condomini e quando la decisione riguarda una questione che non è di competenza dell’assemblea.
 

Quando una delibera condominiale è nulla? La delibera condominiale è un provvedimento votato in assemblea che per essere valida e poter essere deliberata deve essere sempre scritta sul verbale di assemblea dal segretario che si occupa della compilazione del verbale stesso, deve essere veritiera ed esprimere la reale decisione presa dai condomini in sede assembleare e deve essere decisa della maggioranza dei condomini votanti. 

Ci sono casi specifici in cui una delibera condominiale può risultare annullabile e altri in cui può risultare nulla. Vediamo di seguito tutti i casi 2022 in cui una delibera condominiale è nulla.

  • Quando una delibera condominiale è nulla
  • Si può fare ricorso contro delibera condominiale nulla

Quando una delibera condominiale è nulla

Stando a quanto previsto dalle leggi in vigore, è considerata nulla la delibera condominiale che risulti: 

  • contraria alla legge, con oggetto impossibile o illecito, cioè contrario alla legge o all'ordine pubblico;
  • che riporti un oggetto non rientrante nella competenza dell'assemblea;
  • quando riporta una decisione assunta dall'assemblea e vincolante per tutti senza il consenso della maggioranza, considerando che la legge prevede che le delibere condominiali sono valide solo se si rispetta il principio della maggioranza;
  • che incide sui diritti dei singoli condomini, su cose o servizi comuni o sulla proprietà esclusiva di ogni condominio. 

Precisiamo che la nullità di una delibera condominiale può essere rilevata d’ufficio dal Giudice ma può anche essere fatta valere da chiunque ne abbia interesse, a prescindere se fosse presente o meno all’assemblea che ha votato la delibera stessa.

Fare ricorso contro delibera condominiale nulla leggi

Stando a quanto previsto dalle leggi 2022 in vigore, si può fare ricorso contro una delibera condominiale nulla, a meno che non sia lo stesso condominio a deciderne la nullità di esecuzione, e non esistono termini specifici entro cui presentarlo. In particolare, quando una delibera condominiale presenta vizi tali da essere considerata nulla non ci sono termini specifici da rispettare per presentare ricorso contro la delibera e si può ricorrere al giudice anche oltre i classici 30 giorni di solito previsti per la presentazione di un ricorso.


Il ricorso contro una delibera condominiale deve essere presentato presso il Tribunale di competenza del luogo dove ha sede l'edificio condominiale e può essere da qualsiasi condomino abbia interesse a farlo. 





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il