Quanti soldi al massimo si possono spendere al giorno con il bancomat nel 2021 delle principali banche italiane

Tra 250 e 5mila euro al giorno: quali sono e come cambiano i limiti di spesa con bancomat tra le diverse banche italiane

Quanti soldi al massimo si possono spend

Quali sono i limiti di spesa con bancomat previsti dalle principali banche italiane?

Ogni banca fissa per i titolari di conti correnti a cui viene rilasciata contestualmente una carta bancomat dei limiti di spesa da rispettare sia al giorno che al mese e si tratta di limiti variabili a seconda della tipologia di conto che si apre e delle condizioni previste dalle diverse banche ma che generalmente variano dai 250 ai 5mila euro al giorno. 

Quanti soldi al massimo si possono spendere al giorno con il bancomat delle principali banche italiane? Quando si apre un conto corrente bancario generalmente si riceve la carta bancomat che permette di effettuare ogni genere di pagamento senza contanti. Insieme alla carta bancomat, il titolare di un conto corrente può richiedere anche relativa carta di credito o carta di debito collegata al proprio conto corrente.

Le carte bancomat permettono di effettuare acquisti e prelievi e anche pagamenti online ma è bene sapere che ogni banca prevede limiti all’uso del bancomat, impostando per ogni titolare di conto corrente, a seconda di esigenze, tipo di conto, tipo di spese, ecc una soglia di spesa giornaliera e mensile. Vediamo allora qual è il limite di spesa al giorno con il bancomat stabilito dalle principali banche italiane. 

  • Quanti soldi al massimo si possono spendere al giorno con bancomat Intesa Sanpaolo 
  • Limiti spesa bancomat Unicredit e Bcc
  • Quali sono limiti di spesa bancomat titolari conto Bpm
  • Bancomat Mediolanum quanto si può spendere al giorno

 
Quanti soldi al massimo si possono spendere al giorno con bancomat Intesa Sanpaolo 

Partendo da banca Intesa Sanpaolo, per i titolari di conto corrente è prevista una carta bancomat che ha una durata di 10 anni e permette di:

  • prelevare contanti in Italia e all'estero presso gli sportelli automatici contraddistinti dal marchio Bancomat Maestro e Cirrus;
  • effettuare pagamenti presso esercizi commerciali che accettano il circuito PagoBancomat e Maestro in Italia e all'estero;
  • versare contante o assegni sul conto presso gli sportelli automatici abilitati;
  • pagare Mav e Rav;
  • pagare le utenze presso gli sportelli automatici abilitati;
  • ricaricare il cellulare e la carta prepagata;
  • effettuare pagamenti di pedaggi autostradali con il servizio FastPay.

I limiti massimi di spesa per le carte bancomat Intesa Sanpoalo sono i seguenti:

  • pagamenti con Pos di 1.500 euro al giorno e 1.500 euro al mese;
  • spesa con bonifici e giroconti 5.000 euro al giorno e 5.000 euro al mese;
  • spese per pagamenti di pedaggi autostradali di 61,97 euro per ciascun pedaggio. 

Limiti spesa bancomat Unicredit e Bcc

Per i titolari di conto corrente presso la banca Unicredit che abbiano relativa carta bancomat, i limiti di spesa al giorno sono dai 250 euro ai 1.250 euro e dai 1500 ai 2500 euro al mese. 

Per chi ha, invece, la CartaBcc, bancomat della Banca di credito cooperativo, i limiti di spesa sono di:

  • 4.500 euro al giorno per spese su circuito PagoBancomat Italia;
  • 500 euro al giorno per spese su circuito Bancomat Italia;
  • 1.500 euro al giorno per spese su circuito Cirrus/Maestro Pagamento.

Quali sono limiti di spesa bancomat titolari conto Bpm

Il limite di spesa giornaliero per chi ha una carta bancomat Bpm varia dai 500 ai 1.000 euro, mentre il limite mensile può oscillare tra i 2.000 e i 3.000 euro. Si tratta di variazioni di limiti di spesa che dipendono essenzialmente dal tipo di conto corrente che si apre e dalle condizioni previste della banca. 

Bancomat Mediolanum quanto si può spendere al giorno

Anche Banca Mediolanum prevede limiti di spesa al giorno per i titolari di conto corrente con relativa carta bancomat. In particolare, i limiti di spesa al giorno con bancomat Mediolanum oscillano tra i 250 e i 500 euro, che diventano 1.500 euro mensili, mentre per spese all'estero i massimali sono di 260 euro al giorno e 1.550 euro al mese.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il