Quantità droga per uso personale, limiti e sanzioni secondo normativa in vigore

Da multe di migliaia di euro alla reclusione: sanzioni per chi detiene droga oltre i limiti consentiti e quali sono

Quantità droga per uso personale, limiti

Quali sono le sanzioni previste per chi detiene droga oltre le quantità possibili per uso personale?

Stando a quanto previsto dalla normativa in vigore, se si viene beccati con quantità di droghe superiori a quelle considerate idonee all’uso persona, si risponde del reato di spaccio di sostanze stupefacenti che prevede sanzioni importanti fino alla reclusione. Per chi detiene e spaccia droghe è prevista una multa compresa dai 26mila ai 260mila euro e anche la reclusione da sei a venti anni.
 

Il consumo di droga e sostanze stupefacenti, seppur per uso personale, costituisce un illecito amministrativo nel nostro Paese per cui sono previste sanzioni. E' vero, infatti, che in Italia è stata approvata la possibilità di detenzione di droga per uso personale ma la normativa in vigore nel nostro Paese permette il consumo personale di droga ma solo se la detenzione di droga rispetta determinati limiti. Vediamo quali sono i limiti di quantità di droga che si possono detenere per uso personale e sanzioni previste.

  • Quantità droga per uso personale e limiti 
  • Quantità droga per uso personale e sanzioni 

Quantità droga per uso personale e limiti 

Stando a quanto previsto dalla normativa in vigore, la quantità di droga massima che si può detenere per uso personale per non rischiare sanzioni penali e responsabilità è, in termini di principio attivo, di:

  • 500 mg per cannabis, marijuana, hashish;
  • 750 mg per la cocaina;
  • 750 mg di MDMA, che corrisponde a circa cinque pasticche di ecstasy;
  • 500 mg di Amfetamina (cinque pasticche);
  • 50 mg per l’eroina;
  • 0,150 mg di LSD.
  • Chi viene beccato con droghe entro le quantità appena riportate non può essere accusato di spaccio perché si tratta di quantità limitate considerate idonee all’uso personale.

Quantità droga per uso personale e sanzioni 

Se si viene beccati con quantità di droghe superiori a quelle sopra riportate, invece, bisogna rispondere del reato di spaccio di sostanze stupefacenti che prevede sanzioni importanti fino alla reclusione. Per chi detiene e spaccia droghe è prevista una multa compresa dai 26mila ai 260mila euro e anche la reclusione da sei a venti anni.

Per la detenzione oltre le quantità possibile di droghe ma considerate comunque di lieve entità, la multa si riduce da 1.032 a 10.329 euro e la reclusione è da sei mesi a quattro anni.

Le sanzioni, di tipo amministrativo, sono, però, previste anche se una persona per uso personale esporta droga o acquista illecitamente droga e sono:

  • sospensione della patente di guida e del certificato di idoneità alla guida di ciclomotori o divieto di conseguirli per un periodo fino a tre anni;
  • sospensione del passaporto e di ogni altro documento equipollente o divieto di conseguirli;
  • sospensione della licenza di porto d’armi;
  • sospensione del permesso di soggiorno per motivi di turismo;
  • impossibilità di chiedere permesso di soggiorno divieto se cittadino extracomunitario.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il