Quanto costa fare la patente auto mediamente nel 2021 tra guide, esami, lezioni teoriche e tasse

L’automobilista deve fare i conti anche con la scadenza della patente ovvero con la necessità di affrontare periodicamente la trafila burocratica per procedere con il rinnovo.

Quanto costa fare la patente auto mediam

Patente auto, quanto costa farlo nel 2021?

Tra guide, esami, lezioni teoriche e tasse, il costo per il conseguimento della patente di guida arriva può anche superare 1.000 euro.

Conseguire la patente di guida comporta lo stanziamento di un budget che tra guide, esami, lezioni teoriche e tasse può essere anche particolarmente elevato. La patente di guida può essere ottenuta solo dopo aver superato un esame teorico e pratico.

Per passare e avere successo, è prima necessario pagare i costi e le spese di formazione. Possono essere piuttosto pesanti per alcuni, ma indispensabili per poter entrare nel mondo del lavoro. Quanto costa una patente di guida? Esaminiamo i dettagli:

  • Patente auto, quanto costa farlo nel 2021

  • Costi periodici per la patente di guida

Patente auto, quanto cosa farlo nel 2021

Per ottenere la patente B o qualsiasi altro tipo di licenza di guida è necessario seguire un corso di formazione. Questo può essere fatto a casa. Tuttavia, c'è una maggiore possibilità di successo entrando in una scuola guida. Provando a sintetizzare occorre mettere in conto da 200 a 700 euro per la preparazione e lo svolgimento dell'esame di teoria, a cui aggiungere da 250 a 400 euro per l'esercitazione minima su strada obbligatoria (6 lezioni).

Il tempo di formazione è un criterio determinante per il prezzo finale che il candidato è chiamato a pagare. Più sessioni aggiunge alla sua formazione di base e più la spesa sale. Solo una volta pronto, il candidato può conoscere la data dell'esame. Ecco quindi circa 150 euro per la documentazione richiesta dalla Motorizzazione civile. Sul versante costi fissi bisogna calcolare 10,20 euro sul conto corrente 9001, intestato al Dipartimento per i trasporti terrestri e 16 euro per l’imposta di bollo sul conto corrente 4028 intestato alla Motorizzazione civile. Per la ricezione della patente all’indirizzo indicato per un importo di 6,80 euro.

Costi periodici per la patente di guida

La patente di guida non dura per sempre. L’automobilista deve fare i conti con la scadenza del documento di guida ovvero con la necessità di affrontare periodicamente la trafila burocratica per procedere con il rinnovo.

In termini pratici significa sottoporsi a una visita medica che accerti il possesso dei requisiti fisici e mentali richiesti per mettersi alla guida di un veicolo. Il consiglio di base è di muoversi in anticipo ovvero di non arrivare a ridosso della scadenza della patente prima di procedere con il rinnovo. Occorrono infatti tempi tecnici tra prenotazione della visita medica, produzione e spedizione della licenza di guida che non possono essere elusi.

Anche nel caso in cui l’automobilista si rivolga a una scuola guida oppure a un’agenzia per il disbrigo di pratiche automobilistiche. Il rischio è di sforare il periodo di validità della patente e dunque di non poter guidare. Ricordiamo che con le nuove disposizioni, la scadenza della patente coincide con il giorno del proprio compleanno, così da favorirne la memorizzazione.

Per quanto riguarda le tempistiche della patente B, il rinnovo è previsto ogni 10 anni se il guidatore ha meno di 50 anni. Dopodiché è 5 anni se ha un’età tra i 50 e i 70 anni. Poi ogni 3 anni se ha tra 70 e 80 anni. Infine ogni 2 anni oltre gli 80 anni.

La patente auto può essere rinnovata in anticipo tutte le volte che si vuole seguendo la medesima procedura di chi lo fa a ridosso della scadenza. La sola accortezza è il rispetto dei tempi in quanto le pratiche non possono essere attivate prima dei 4 mesi dal termine della validità.

Codice della strada aggiornato alla mano, in relazione al rinnovo della patente in anticipo, l’accertamento dei requisiti fisici e psichici è effettuato dall’ufficio della unità sanitaria locale competente, a cui sono attribuite funzioni in materia medico-legale. Si tratta di un passaggio importante perché fissa confini ben precisi in relazione all’ambito di applicazione.

Ai fini dell’accertamento dei requisiti psichici e fisici per l’ottenimento del rinnovo della patente, il guidatore deve presentare la certificazione da cui risulti in maniera chiara il non abuso di sostanze alcoliche o stupefacenti.

Per trovare la scuola guida più economica beneficiando di una formazione di qualità ci sono alcuni suggerimenti da seguire. È importante considerare la differenza tra il pacchetto base che include un numero minimo di lezioni di guida e il prezzo degli straordinari. Bisogna quindi diffidare delle offerte con pacchetti base molto allettanti.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il