Quanto costa fare l'Isee 2019

Fare Isee presso Caf, patronati e Inps è del tutto gratis: quanto costano commercialisti e consulenti del lavoro e documenti necessari

Quanto costa fare l'Isee 2019

Quanto costa fare l'Isee 2019?

Rivolgendosi a Caf, patronati o scegliendo la procedura online Inps, per il calcolo Isee 2019 non è previsto alcun costo e tutto è completamente gratuito. Rivolgendosi, invece, a commercialisti o consulenti del lavoro, bisogna pagare il prezzo della parcella stabilita.
 

Sito Inps, Caf, Patronati e commercialisti o consulenti del lavoro: sono diversi i soggetti che su richiesta di ogni contribuente possono provvedere alla compilazione del modello di calcolo Isee 2019. A seconda del soggetto cui si decide di rivolgersi per fare l’Isee, sono previsti costi differenti, che si azzerano del tutto in alcuni casi. Vediamo, dunque, quanto costa fare l’Isee 2019.

Quanto cosa fare Isee 2019?

Se per il calcolo Isee 2019 si decide di rivolgersi al Caf, non è previsto alcun costo, è totalmente gratis. Basta solo prendere appuntamento presso una sede Caf, meglio se nella propria zona, portare tutta la documentazione necessaria e nel giro di qualche giorno il modello è pronto.

Anche rivolgendosi ai Patronati per l'assistenza per la compilazione e trasmissione del modello Isee tutto è gratuito e non è, dunque, previsto alcun costo. Per quanto riguarda i commercialisti e consulenti del lavoro, rispetto a Caf e patronati, sono previsti costi per la compilazione dell’Isee 2019 che dipendono dalla parcella, il cui prezzo deve essere stabilito con preventivo scritto obbligatorio.

Il calcolo Isee 2019 può essere effettuato anche direttamente online sul sito Inps (anche in tal caso operazione completamente gratuita) avendo a disposizione però Pin Inps o Spid per l’accesso al servizio dedicato per compilare la DSU, Dichiarazione Unica Sostitutiva per la compilazione del modello Isee.

Quanto tempo ci vuole per avere Isee 2019

A qualsiasi soggetto ci si rivolga per avere la compilazione Isee, in un massimo di 10 giorni lavorativi l’Inps elabora calcolo e modello che contiene il risultato Isee che permette di accedere a diverse agevolazioni fiscali e bonus come:

  • bonus bebè;
  • assegno di maternità da parte dei Comuni erogato dall’Inps;
  • sconti e agevolazioni per asilo nido e altri servizi educativi per l’infanzia;
  • prestazioni scolastiche ridotte, come mense, trasporti, libri scolastici, borse di studio;
  • sconti per tasse universitarie;
  • reddito e pensione di cittadinanza;
  • sconti per servizi sociosanitari domiciliari diurni e residenziali.

Documenti richiesti per fare Isee 2019

Il calcolo dell’Isee di un nucleo familiare richiede la presentazione di una serie di documenti sia del richiedente il modello sia degli altri componenti del suo nucleo familiare. La documentazione, in particolare, richiesta per la compilazione del modello Isee 2019 sono:

  • carta di identità e codice fiscale del richiedente Isee;
  • carta di identità e codice fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare;
  • ultima dichiarazione dei redditi con modello 730, modello Unico, o Certificazione Unica;
  • contratto di affitto registrato, se si vive in affitto;
  • saldo del proprio conto corrente e di altri eventuali componenti del nucleo familiare;
  • giacenza media annua di depositi bancari e/o postali, estratti conto trimestrali e/o mensili, sia del richiedente Isee sia degli altri componenti del nucleo familiare ;
  • targa o estremi di registrazione al P.R.A. e/o al R.I.D. di auto e motoveicoli di cilindrata pari o superiore a 500cc, di navi e imbarcazioni;
  • documenti sul patrimonio immobiliare;
  • documenti sul patrimonio mobiliare sia del richiedente Isee che del suo nucleo familiare, come conti depositi bancari e/o postali, o azioni, obbligazioni, titoli di Stato, Bot, buoni fruttiferi, ecc.

A lavoratori autonomi e società è richiesto anche il patrimonio netto dell’ultimo bilancio presentato, cioè la somma delle rimanenze finali e dei beni ammortizzabili al netto degli ammortamenti.

Se nel nucleo familiare è presente un disabile,per il calcolo Isee è necessario presentare anche la certificazione della disabilità con:

  • indicazione dell’ente che ha rilasciato la certificazione;
  • numero del documento;
  • data di rilascio del documento;
  • eventuali spese pagate per il ricovero in strutture o per l’assistenza personale.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie