Quanto costa installare un impianto gpl su un'auto?

Come installare un impianto gpl sulla propria auto: regole, funzionamento e costi. I vantaggi che garantisce e cosa sapere

Quanto costa installare un impianto gpl su un'auto?

Quali sono i costi previsti per l'installazione di un impianto Gpl sulla propria auto?

Trasformare l'alimentazione della propria vettura decidendo di installarvi a bordo un impianto Gpl può prevedere costi differenti. Molto, infatti, dipende sia da tipo di vettura che si possiede sia dalla tipologia di impianto che si vuole installare. Solitamente la cifra richiesta si aggira intorno ai mille euro, ma si tratta di un costo che può oscillare all'insù come anche al ribasso.

 

Dopo un primo momento di tantissimi dubbi su affidabilità e rischi di pericolosità degli impianti gpl per le vetture, questi ultimi sono ormai sempre più diffusi e scelti dagli automobilisti, sia per una questione di risparmio economico, sia per quanto riguarda una maggiore attenzione all'ambiente. Il Gpl, infatti, permette di inquinare meno e le auto dotato di impianto gpl, proprio perché hanno basse emissioni, possono circolare senza limitazioni in caso di blocco del traffico.

Installare impianti a gpl sulle proprie vetture o scegliere sin dal momento dell’acquisto iniziale auto alimentate a metano sta diventando una tendenza sempre più diffusa e considerando i vantaggi sia in termini economici che in termini ambientali che questo sistema assicura perché allora non continuare questo trend positivo.

Impianto Gpl: come funziona

Il Gpl, gas di petrolio liquefatto, è una miscela di idrocarburi costituita in gran parte da propano e butano, miscela impiegata sia per il riscaldamento domestico sia per l’alimentazione delle auto. Con un impianto a Gpl, le auto riescono a garantire prestazioni simili a quelle assicurate dai motori a benzina, garantendo, allo stesso tempo, una notevole riduzione sia delle emissioni inquinanti sia dei costi. L’impianto di alimentazione a Gpl si può installare su tutti i motori a ciclo otto, in particolare su:

  1. motori a carburatore;
  2. motori ad iniezione meccanica ed elettronica;
  3. motori ad iniezione elettronica catalizzati.

L’impianto consiste in una bombola, che deve essere collocata per legge posteriormente o centralmente, contente il gas che viene portato al vaporizzatore allo stato liquido. Il Gpl vaporizzato viene poi mandato a degli ugelli posti a monte del collettore di aspirazione del sistema di regolazione dell’acceleratore che regola la quantità di miscela Gpl-aria in entrata.

Installare un impianto gpl sulla propria auto: quanto costa

Installare un impianto gpl sulla propria auto ha costi variabili ma che si aggirano intorno ai 1000 e i 2000 euro, molto dipende dal tipo di macchina che si possiede e dell’impianto che si sceglie. A fronte di una spesa di questo valore sono diversi i vantaggi garantiti. L’installazione di un impianto a Gpl:

  1. permette di abbattere i costi di carburante, con un risparmio che può arrivare anche al 50-60% con gli stessi chilometri percorsi;
  2. non è soggetto a usura, per cui l’unica spesa da sostenere è quella dell’installazione iniziale e della successiva sostituzione del serbatoio dopo 10 anni dal collaudo;
  3. prevede, per la sua installazione, ecoincentivi specifici per la trasformazione a Gpl delle autovetture o per l’acquisto di vetture nuove di serie a Gpl;
  4. prevede una minore manutenzione del motore rispetto al motore a benzina, perché il Gpl brucia senza lasciare i depositi carboniosi nel motore.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie