Quanto guadagna un apprendista mediamente all'anno. Stipendi netti e lordi 2022

Stipendio variabile in base a tipo di apprendistato e retribuzioni previste dai diversi contratti nazionali: cosa prevedono norme per calcolo stipendio apprendista

Quanto guadagna un apprendista mediament

Quanto guadagna un apprendista secondo i vari contratti nazionali?

Stando a quanto previsto dalle norme in vigore, un apprendista non ha uno stipendio fisso e predeterminato come accade per i lavoratori assunti con contratto di lavoro subordinato ma percepisce uno stipendio variabile, in percentuale, a seconda della tipologia di apprendistato che svolge, se per la qualifica e per il diploma professionale, o professionalizzante, o per l’alta formazione e ricerca, e del contratto nazionale di assunzione.
 

Quanto guadagna un apprendista secondo i vari contratti nazionali? Il contratto di apprendistato viene stipulato a giovani che devono intraprendere uno specifico percorso di formazione e qualifica per l’accesso al mondo del lavoro.

L’impiego da apprendista è disciplinato da specifiche norme sia a livello di leggi generali sia relativamente ai singoli contratti nazionali di lavoro che possono prevedere regole specifiche per lo svolgimento dell’apprendistato e, al pari di doveri che l’apprendista deve rispettare, vi sono diritti da garantire da parte del datore di lavoro, a partire dalla erogazione degli stipendi.

Precisiamo, però, che gli apprendisti non hanno, per legge, diritto a percepire stipendi ben definiti come nei casi di contratti di lavoro subordinati fissati a seconda del Livello di inquadramento professionale previsto da Ccnl per i relativi dipendenti. Vediamo allora quali sono gli stipendi lordi e netti 2022 di un apprendista a seconda del contratto del contratto nazionale di assunzione. 

  • Apprendista quanto guadagna secondo i vari contratti nazionali
  • Stipendio lordo e netto 2022 apprendista in base a contratti nazionali 

Apprendista quanto guadagna secondo i vari contratti nazionali

Stando a quanto previsto dalle leggi in vigore, sono innanzitutto diverse le tipologie di contratto di apprendistato che si possono stipulare e in base al contratto di apprendistato che si fa sono diversi gli stipendi, a prescindere dal contratto nazionale applicato. 

La legge prevede, infatti, per tutti gli apprendisti i seguenti stipendi:

  • per il contratto di apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale, lo stipendio è di 2 mila euro all’anno nel caso di minorenni e di 3 mila per i maggiorenni;
  • per il contratto di apprendistato professionalizzante, lo stipendio parte dal 60% della retribuzione prevista per il proprio livello d’assunzione, che nel corso degli anni, progressivamente, arriva al 100%;
  • per il contratto di apprendistato per l’alta formazione e ricerca, lo stipendio dipende dal Ccnl di riferimento.

Il riferimento al contratto nazionale di assunzione di un apprendista vale, dunque, per calcolare la percentuale di stipendio spettante all’apprendista a seconda di lavoro prestato e livello dello stesso.

Dopo l'apprendistato, nel caso di assunzione del lavoratore, sia a tempo determinato che a tempo indeterminato, l’apprendista deve ricevere comunicazione scritta dell'assunzione e, una volta instaurato un rapporto di lavoro subordinato, non è più apprendista e ha diritto a percepire la normale e piena retribuzione spettante agli assunti come prevista da contratto nazionale di assunzione. 

Stipendio lordo e netto 2022 apprendista in base a contratti nazionali 

La legge stabilisce, dunque, le percentuali per calcolare gli importi degli stipendi degli apprendisti rispetto alle normali retribuzioni previste dai Ccnl di inquadramento. Gli apprendisti possono, infatti, essere assunti con contratto di apprendistato con tutti i Ccnl e in base a tipo di apprendistato da fare e stipendi per Livelli previsti dal contratto nazionale di assunzione cambia anche lo stipendio di un apprendista. 

Per esempio, per un apprendista assunto con contratto di apprendistato professionalizzante con Ccnl commercio e inquadrato nel Sesto livello, considerando che lo stipendio lordo previsto da Ccnl è di 1.407,94 euro, lo stipendio per il primo anno è del 70% dello stipendio di un assunto nello stesso Livello, quindi si parla di un guadagno mensile di circa 985,55 euro. 


 

La retribuzione varia in base alla tipologia di tirocinio e alla retribuzione prevista nei vari contratti nazionali. che stabilisce i criteri per il calcolo della retribuzione del tirocinio





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il