Quanto guadagna un elettricista libero professionista? Fatturato medio 2021 lordo e netto

Circa 2-3mila euro al mese: qual è il guadagno medio di un elettricista libero professionista e come cambia il fatturato

Quanto guadagna un elettricista libero p

Quanto guadagna un elettricista libero professionista?

Il fatturato medio lordo e netto di un elettricista libero professionista dipende poi da lavori che offre, eventuale specializzazione, e zona in cui svolge il proprio lavoro, se in grande città o paese di provincia, se in una città del Nord o del Sud, ma possiamo dire che si può arrivare anche a 100 euro di guadagno all’ora. 
 

Quanto guadagna un elettricista con Partita Iva libero professionista? L’elettricista è una figura professionale oggi decisamente molto importante e richiesta che ha diversi compiti e ruoli. L'elettricista, infatti, non solo controlla e verifica che ogni opera elettrica sia a norma intervenendo per ogni genere di sistemazione e riparazione ma progetta, installa e ripara gli impianti elettrici e ogni suo componente, comprese reti di illuminazione per interni ed esterni, e si occupa anche di sistemi di allarme in abitazioni, aziende, spazi pubblici.

  • Fatturato medio 2021 lordo e netto di un elettricista libero professionista
  • Come cambia il guadagno di un elettricista in proprio con Partita Iva

Fatturato medio 2021 lordo e netto di un elettricista libero professionista

Un elettricista che lavora in proprio libero professionista può avere un fatturato medio molto variabile che dipende da tanti fattori. In generale, possiamo dire che un elettricista libero professionista con Partita Iva può arrivare a guadagnare 50 euro l’ora lordi, ma per il calcolo dell’importo netto bisogna sottrarre tasse e spese.

Il guadagno medio all’ora di elettricisti specializzati, che effettuano anche lavori particolari, può arrivare a oltre 100 euro l’ora, sempre considerandolo come importo lordo. Secondo calcoli e stime generiche, il guadagno medio 2021 di un elettricista in proprio, al mese, può arrivare ad essere di 2-3mila euro, da cui togliere poi le tasse da pagare.

Come cambia il guadagno di un elettricista in proprio con Partita Iva

Il guadagno e fatturato medio lordo e netto di un elettricista libero professionista varia, dunque, e dipende da lavori e servizi che l’elettricista offre, eventuale specializzazione, e zona in cui svolge il proprio lavoro, se in grande città o paese di provincia, se in una città del Nord o del Sud.

In generale, possiamo dire che un elettricista libero professionista che lavora al Nord guadagna decisamente di più rispetto ad un elettricista con Partita Iva al Sud.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il