Quanto guadagna un nutrizionista libero professionista? Fatturato e utile medio 2021

Dai 30 agli oltre 200 euro al mese: qual è il guadagno medio di un nutrizionista libero professionista e come cambia fatturato

Quanto guadagna un nutrizionista libero

Quanto guadagna in media un nutrizionista libero professionista?

Stando a quanto riportano dati recenti, un nutrizionista libero professionista guadagna in media nel 2021 tra i 30 e i 150 euro a seduta, con possibilità di arrivare anche sui 250 euro a seduta in grandi città. Il guadagno di un nutrizionista libero professionista non è, infatti, uguale per tutti i professionisti ma molto variabile, a seconda di diversi elementi da considerare. 
 

Quanto guadagna un nutrizionista libero professionista? Chi diventa nutrizionista può scegliere diverse strade lavorative. Un nutrizionista può, infatti, decidere di lavorare da solo come libero professionista, e quindi aprirsi uno studio proprio dove ricevere pazienti e definire piani alimentari adatti alle diverse esigenze, o collaborare con altri professionisti del settore, insieme cioè a medici e istituti specializzati nell’alimentazione. 

Altra soluzione lavorativa per un nutrizionista è quella di prestare consulenza organizzando seminari, incontri di formazione, convegni e congressi che trattino sempre di alimentazione e pensati ed indirizzati ad un target preciso di persone. Vediamo di seguito qual è il fatturato e utile medio di un nutrizionista.

  • Guadagno medio nutrizionista libero professionista
  • Nutrizionista libero professionista cosa fa

Guadagno medio nutrizionista libero professionista

Stando a quanto riportano dati recenti, un nutrizionista libero professionista guadagna in media nel 2021 tra i 30 e i 150 euro a seduta, con possibilità di arrivare anche fino ai 250 euro a seduta nelle grandi città. Il guadagno di un nutrizionista libero professionista non è, infatti, uguale per tutti i professionisti ma molto variabile, a seconda di diversi elementi da considerare. 

I fattori che influiscono sulla determinazione dei guadagni di un nutrizionista libero professionista sono diversi, dal luogo in cui il professionista esercita la propria attività, se in una grande città, dove per esempio i guadagni sono elevati, o se in paese, a fama del nutrizionista, utenza a cui si rivolge, esperienza maturata. 

L’esperienza e gli anni di lavoro possono incidere in modo significativo sui guadagni di un nutrizionista, che può partire dai mille euro netti al mese di utile medio per arrivare anche a superare i 5mila euro di fatturato o anche più al mese.

Chiaramente dal fatturato all’utile guadagnato dal nutrizionista libero professionista l’importo medio cambia, in base ai guadagni lordi incassati e le spese che il nutrizionista libero professionista deve sostenere per lo studio. 

Nutrizionista libero professionista cosa fa

Il nutrizionista è un esperto di benessere, diete e percorsi alimentari che ‘educa’ ad una corretta alimentazione, portando i pazienti ad assumere uno stile di vita alimentare corretto per una ottima qualità fisica.

Per diventare nutrizionista bisogna conseguire la laurea in Biologia o Scienza della nutrizione o in Dietistica, sostenere l’apposito esame di stato e iscriversi all’Ordine.
 

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il