Quanto guadagna un soldato volontario (mercenario) in base a proprie capacità, ruolo ed esperienze nel 2022

Come cambia il guadagno di un soldato volontario in base a ruoli ed esperienze e di quanto: cosa prevedono norme in vigore

Quanto guadagna un soldato volontario (m

Quanto guadagna un soldato volontario (mercenario) in base a proprie capacità, ruolo ed esperienze nel 2022?

Cambia il guadagno di un soldato volontario (mercenario) in base a diversi elementi come capacità, ruoli ed esperienza e generalmente oscilla tra gli 800 e gli oltre 2mila euro al mese, stipendi che possono aumentare se il soldato ha un’esperienza alle spalle di tanti anni.
 

Quanto guadagna un soldato volontario (mercenario) in base a proprie capacità, ruolo ed esperienze nel 2022? I mercenari sono soldati che possono essere volontari o professionali e generalmente reclutati e addestrati soprattutto dalle agenzie inglesi e statunitensi, dove fare il soldato privato è una vera e propria professione. 

In Italia, invece, per diventare militare Volontario in Servizio Permanente è necessario superare un concorso interno, avere almeno quattro anni di servizio militare e non essere in congedo da più di due anni. Vediamo di seguito quali sono i guadagni dei soldati volontari.

  • Soldato volontario in Italia quanto guadagna 
  • Stipendi soldati volontari in base a ruoli 

Soldato volontario in Italia quanto guadagna

I soldati volontari in Ferma Prefissata di un anno in Italia guadagnano uno stipendio mensile di circa 800-900 euro, cui aggiungere una maggiorazione di 50 euro mensili per i VFP1 che decidono di prestare servizio nei reparti alpini. 

I guadagni dei soldati volontaria cambiano, sia nel nostro Paese che altrove, in base a diversi fattori che possono essere capacità, ruolo ed esperienze.
Per esempio, nell’esercito italiano, salendo di grado fino al ruolo degli ufficiali, i guadagni sono di: 24.348,34 euro lordi all'anno per i sottotenenti; 

  • 26.351,40 euro lordi all'anno per i tenenti; 
  • 26.796,53 euro lordi all'anno per i capitani.

Stipendi soldati volontari in base a ruoli 

Gli stipendi dei soldati volontari cambiano, e non di poco, a seconda dei ruoli ma anche dei gradi che si hanno e sono, nel dettaglio, i seguenti:

  • per VFP1 800 euro al mese;
  • per Caporal maggiore dai mille ai 1.200 euro al mese;
  • per Caporal maggiore scelto 1.600 euro al mese;
  • per Caporal maggiore capo 1.500 euro al mese;
  • per Sergenti 1.600 euro al mese;
  • per Sergenti maggiori 1.670 euro al mese;
  • per Sergenti maggiori capi 1.730 euro al mese;
  • per Maresciallo    1.800 euro al mese;
  • per Sottotenenti 1.900 euro al mese;
  • per Tenenti 2.000 euro al mese;
  • per Tenenti Colonnelli Maggiori 2.160 euro al mese.

Gli stipendi appena riportati possono aumentare se il soldato ha un’esperienza alle spalle di tanti anni. 





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il