Quanto paga di stipendio lordo una azienda un dipendente che prende 1600 euro netti nel 2021? Calcolo e esempi

E' sorprendente quanto paga una azienda che vuole riconoscere 1600 euro al suo dipendente che in realtà riceve uno stipendio netto neanche cosi alto per il costo della vita attuale

Quanto paga di stipendio lordo una azien

Stipendio di 1600 euro netti al mese, quanto costa a un'azienda?

Rispetto a uno stipendio netto di 1.600 euro, un'azienda finisce per pagare quasi il doppio.

Non è la stessa cosa parlare di stipendio lordo che di stipendio netto. Ma molte volte, per mancanza di comunicazione, per ignoranza o per un malinteso, questi due concetti si confondono quando si concorda lo stipendio da percepire. Diventa allora interessante sia per il lavoratore e sia per il datore procedere con tutti i dati del caso per capire qual è l'impegno di spesa complessivo così come la cifra reale che il dipendente riceverà alla fine di ogni di ogni mese.

Cerchiamo allora di capire meglio non solo le differenze tra stipendio lordo e stipendio netto, ma esaminiamo anche il caso concreto di uno stipendio netto da 1.600 euro. Qual è il costo per l'azienda? Approfondiamo allora questi aspetti ovvero:

  • Stipendio di 1600 euro netti al mese, quanto costa a un'azienda

  • Stipendio netto e lordo tra imposte, calcoli e detrazioni

Stipendio di 1600 euro netti al mese, quanto costa a un'azienda

Lo stipendio è l'importo economico che un lavoratore riceve da un'azienda o da un ente in cambio della prestazione dei propri servizi. Generalmente viene ricevuto mensilmente e include i periodi di ferie che possono essere conteggiati come lavoro.

Lo stipendio lordo è il totale dei soldi che viene corrisposto al lavoratore, prima dell'applicazione delle trattenute e dei contributi che devono essere inseriti obbligatoriamente in busta paga. In altre parole, è il denaro totale pagato dall'azienda ma ciò non significa che sia sinonimo di ciò che riceverà il lavoratore perché prima devono essere detratti una serie di voci. In genere, non occorre fare alcun calcolo per scoprire qual è lo stipendio lordo perché sarà lo stesso sostituto d'imposto a provvedere a questa operazione.

Lo stipendio netto è il risultato dell'applicazione di tutte le ritenute alla fonte allo stipendio lordo. In pratica è l'importo che il lavoratore riceve una volta che tutte le ritenute corrette sono state applicate in ciascun caso particolare. Quindi lo stipendio netto sarà quello che alla fine verrà ricevuto sul conto in banca dall'azienda in cambio del tuo lavoro. Di conseguenza è importante calcolare lo stipendio netto per sapere quanto si riceverà su base mensile.

Conoscere lo stipendio netto è un po' più complicato che conoscere il lordo, poiché il suo risultato finale dipende da diversi fattori. La voce che incide di più la tassazione Irpef. A oggi, il quadro aggiornato è il seguente:

  • aliquota applicata al 23% per scaglione di reddito annuo fino a 15.000 euro

  • aliquota applicata al 27% per scaglione di reddito annuo compreso tra 15.001 e 28.000 euro

  • aliquota applicata al 38% per scaglione di reddito annuo compreso tra 28.001 e 55.000 euro

  • aliquota applicata al 41% per scaglione di reddito annuo compreso tra 55.001 e 75.000 euro

  • aliquota applicata al 43% per scaglione di reddito annuo superiore a 75.000 euro

Dal punto di vista aritmetico, definito lo stipendio lordo e lo scaglione di reddito applicato, l'azienda trattiene anche i contributi previdenziali del dipendente, pari a circa il 10%. L'Inps obbliga il datore di lavoro a versare ogni mese i contributi relativi al suo stipendio per versarli entro il 16 del mese successivo nelle sue casse. Rispetto a uno stipendio netto di 1.600 euro, un'azienda finisce per pagare quasi il doppio. Più esattamente, secondo la simulazione del calcolo proposta, la situazione è la seguente:

  • Stipendio netto: 1.600 euro circa

  • Stipendio lordo: 3.000 euro circa

La differenza tra lo stipendio lordo e netto è dunque di 1.400 euro circa

Stipendio netto e lordo tra imposte, calcoli e detrazioni

Abbiamo insomma capito qual è la differenza fondamentale tra queste due voci. Lo stipendio lordo è il denaro che un lavoratore riceve per il lavoro che svolge in azienda, ma che è soggetto a ritenute d'imposta su ogni busta paga che verrà detratta, con conseguente stipendio netto.

La retribuzione lorda è quindi la somma di tutte le somme che un lavoratore percepisce, ovvero la retribuzione base più le integrazioni salariali quali anzianità, lavoro straordinario, turni di notte. Lo stipendio netto è la retribuzione percepita una volta effettuate le ritenute e i contributi. Pertanto, lo stipendio lordo sarà sempre superiore allo stipendio netto.





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il