Quanto paga stipendio di 900-1900 euro netto una azienda nel 2022. Calcolo ed esempi

E' molto importante anche per il singolo dipendente per chiedere aumenti o capire se il suo stipendio è adeguato quanto l'azienda lo paghi davvero.

Quanto paga stipendio di 900-1900 euro n

Stipendio di 900-1900 euro netto, quanto paga un'azienda?

Per uno stipendio netto nella fascia tra 900 e 1.900 euro, un'azienda paga da 1.337 a 3.868 euro.

Il calcolo delle spese da affrontare per l'assunzione di un lavoro o in vista di un aumento di stipendio è un passaggio fondamentale per ciascuna azienda nell'ottica di controllo dei costi.

Al di là del netto che viene materialmente corrisposto al dipendente, sia esso a tempo determinato o indeterminato, con contratto a tempo pieno o a tempo parziale, se c'è una voce che più delle altre incide nel volume di spesa è la tassazione.

Il sistema fiscale italiano è basato sul criterio della progressività. In buona sostanza, maggiore è il reddito e più elevato è il livello di imposizione fiscale.

Di conseguenza, come vedremo in questa serie di esempi che proponiamo in questo articolo, tra uno stipendio netto di 900 euro e un altro di 1.900 euro, il costo per l'impresa è decisamente differente. Vediamo quindi più specificatamente:

Stipendio di 900-1900 euro netto, quanto paga un'azienda

Calcolo ed esempi stipendio netto e lordo di 900-1900 euro

Stipendio di 900-1900 euro netto, quanto paga un'azienda

Come abbiamo anticipato, se c'è una voce che più delle altre incide nel costo complessivo che un'azienda è chiamata a pagare per l'assunzione di un dipendente o per un aumento salariale, è la tassazione Irpef.

A cui aggiungere i contributi previdenziali da versare all'Inps ovvero a una cassa differente nel caso in cui il lavoratore sia un professionista. In entrambi i casi, le spese aggiuntive viaggiano di pari passo con l'aumento del reddito.

Lo schema applicato è il seguente:

  • se il reddito imponibile del lavoratore dipendente è fino a 15.000 euro, si applica il 23% di aliquota, 23% Irpef del reddito su base annua

  • se il reddito imponibile del lavoratore dipendente è oltre 15.000 euro e fino a 28.000 euro, si applica l'aliquota del 27%, 3.450 euro, a cui aggiungere il 27% sulla eventuale parte eccedente 15.000 euro

  • se il reddito imponibile del lavoratore dipendente è oltre 28.000 euro e fino a 55.000 euro, si applica l'aliquota del 38%, 6.960 euro, a cui aggiungere il 38% sulla eventuale parte eccedente 28.000 euro

  • se il reddito imponibile del lavoratore dipendente è oltre 55.000 euro e fino a 75.000 euro, si applica l'aliquota del 41%, 17.220 euro, a cui aggiungere il 41% sulla eventuale parte eccedente 55.000 euro

  • se il reddito imponibile del lavoratore dipendente è oltre 75.000 euro, si applica l'aliquota del 41%, 25.420 euro, a cui aggiungere il 43% sulla eventuale parte eccedente 75.000 euro

Calcolo ed esempi stipendio netto e lordo di 900-1900 euro

Provando allora a fare alcuni calcoli ed esempi sull'impatto dello stipendio netto per le casse dell'azienda, emerge chiaramente quella differenza di impegno di spesa che un'azienda deve considerare al momento della valutazione di una assunzione o di un aumento di retribuzione.

Al netto di possibili facilitazioni per assumere forza lavoro, la situazione è infatti la seguente:

  • per uno stipendio netto da 900 euro, una azienda paga 437 euro aggiuntive di tasse per un totale di 1.337 euro

  • per uno stipendio netto da 1.000 euro, una azienda paga 548 euro aggiuntive di tasse per un totale di 1.548 euro

  • per uno stipendio netto da 1.100 euro, una azienda paga 671 euro aggiuntive di tasse per un totale di 1.771 euro

  • per uno stipendio netto da 1.200 euro, una azienda paga 798 euro aggiuntive di tasse per un totale di 1.998 euro

  • per uno stipendio netto da 1.300 euro, una azienda paga 927 euro aggiuntive di tasse per un totale di 2.227 euro

  • per uno stipendio netto da 1.400 euro, una azienda paga 1.055 euro aggiuntive di tasse per un totale di 2.455 euro

  • per uno stipendio netto da 1.500 euro, una azienda paga 1.182 euro aggiuntive di tasse per un totale di 2.682 euro

  • per uno stipendio netto da 1.600 euro, una azienda paga 1.380 euro aggiuntive di tasse per un totale di 2.980 euro

  • per uno stipendio netto da 1.700 euro, una azienda paga 1.584 euro aggiuntive di tasse per un totale di 3.284 euro

  • per uno stipendio netto da 1.800 euro, una azienda paga 1.771 euro aggiuntive di tasse per un totale di 3.571 euro

  • per uno stipendio netto da 1.900 euro, una azienda paga 1.968 euro aggiuntive di tasse per un totale di 3.868 euro





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il