Quanto prenderò di maternità con busta paga tra 900-1500 euro netti al mese nel 2022

Varia l’importo della maternità per chi percepisce uno stipendio tra 900 e 1500 euro al mese: come si calcola, differenze ed esempi concreti

Quanto prenderò di maternità con busta p

Quanto si prende di maternità se ho stipendio tra i 900-1500 euro netti al mese?

La retribuzione che si riceve durante il periodo di astensione dal lavoro per maternità non è pari al 100% dello stipendio tra i 900 e i 1.500 euro ma dipende, in percentuale, dallo stipendio percepito dalla lavoratrice durante il normale svolgimento del suo lavoro e si calcola dividendo per 30 (i giorni utili di ogni mese) la retribuzione percepita dalla lavoratrice nel mese precedente il periodo di maternità, su cui calcolare l’80%. 

Quanto si prende di maternità se ho stipendio tra i 900-1500 euro netti al mese? Il periodo della maternità è un periodo di astensione obbligatoria quando si è in dolce attesa che ha una durata complessiva di 5 mesi e può essere fruito in diverse modalità.

In particolare, si può usufruire dei cinque mesi di maternità previsti dalla legge o per i 2 mesi precedenti la data presunta del parto e i 3 mesi successivi al parto, o per un mese precedente alla data del parto e i 4 mesi successivi a condizione che la lavoratrice presenti un’attestazione medica che attesti, appunto, che la permanenza al lavoro non può provocare danni alla salute della madre o del nascituro, o per tutti e cinque mesi successivi alla data presunta del parto, sempre a condizione che la lavoratrice presenti certificato medico che attesta la buona salute di futura mamma e nascituro, tale da permette alla donna di rimanere a lavoro fino alla nascita del bimbo. 

  • Calcolo quanto si prende di maternità leggi in vigore 
  • Quanto si prende in maternità per lavoratrice part time
  • Esempio calcolo maternità con stipendio tra 900-1500 euro netti al mese

Calcolo quanto si prende di maternità leggi in vigore 

Durante il periodo della maternità, le donne lavoratrici percepiscono una indennità che varia in base a tipologia di lavoro, se dipendente o autonomo, tipo di impiego, se full time o part time, e in base, chiaramente, allo stipendio che si percepisce. 

Per il calcolo di quanto prendere di maternità si deve considerare l’80% dello stipendio generalmente percepito dalla lavoratrice. Si parte, in particolare, dalla retribuzione media globale giornaliera del periodo di paga mensile precedente a quello in cui ha avuto inizio l’evento di maternità cui sommare il rateo giornaliero relativo alle mensilità supplementari previste a contratto.

La maternità deve essere calcolata dividendo per 30 (i giorni utili di ogni mese) la retribuzione percepita dalla lavoratrice nel mese precedente il periodo di maternità.

Per impiegate e dirigenti la maternità deve essere corrisposta anche per le domeniche e festività nazionali e infrasettimanali, mentre alle operaie l’indennità spetta per tutte le giornate di astensione con esclusione delle domeniche e delle festività nazionali e infrasettimanali.

Quanto si prende in maternità per lavoratrice part time

Le lavoratrici dipendenti in maternità con impiego part time hanno diritto a percepire un’indennità giornaliera pari all’80% del trattamento economico che viene calcolata in proporzione all’effettiva prestazione lavorativa svolta. 

Entrando più nel dettaglio, per le mamme lavoratrici in part orizzontale, l'indennità di maternità viene calcolata sulla base della retribuzione media giornaliera che comprende anche i ratei delle mensilità aggiuntive, come tredicesima ed eventuale quattordicesima. Per le mamme lavoratrici in part time verticale o misto, la maternità si calcola sulla base della retribuzione media giornaliera in proporzione alla retribuzione teorica di riferimento.

Esempio calcolo maternità con stipendio tra 900-1500 euro netti al mese

Dunque, la retribuzione che si riceve durante il periodo di astensione dal lavoro per maternità non è pari al 100% dello stipendio ma dipende, in percentuale, dallo stipendio percepito dalla lavoratrice durante il normale svolgimento del suo lavoro. 

Per fare un esempio di quanto si prenderà di maternità se si percepisce uno stipendio tra 900 e 1500 euro netti al mese, prendendo il caso di una lavoratrice con giornaliera di 45 euro, per circa mille euro al mese, il calcolo della maternità prevede 45 euro (all’ora) per 30 (che sono giorni indennizzati comprese le domeniche) = 1.350 euro. Su tale importo bisogna calcolare l’80%= 1.080 euro è la maternità che si prende.


 





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il