Quanto si paga di interessi per anticipo TFS statali dalla banche. Calcolo ed esempi ufficiali

Via ibera all'accordo quadro con l'Abi per l'anticipo del Tfs ai lavoratori statali fino a 45mila euro. Quali sono i tassi di interesse da calcolare

Quanto si paga di interessi per anticipo

Quanto si paga di interessi per anticipo TFS statali dalla banche?

Il tasso di interesse annuo fisso da applicare sull’anticipo del Tfs agli statali fino a 45mila euro è fissato in base al rendimento medio dei titoli pubblici con durata analoga al finanziamento e con una maggiorazione dello 0,4%.

Governo e Abi hanno finalmente raggiunto l’accordo quadro sulle condizioni economiche per l’anticipo del Tfs (Trattamento di fine servizio) agli statali. L’accordo definisce, in particolare, termini e modalità di adesione all’iniziativa da parte delle banche, modalità di adeguamento del contratto in base all’adeguamento dei requisiti pensionistici alla speranza di vita, modalità di determinazione del tasso di interesse sull’anticipo del Tfs. Vediamo allora quanto si paga di interessi per anticipo TFS statali dalla banche.

  • Interessi per anticipo TFS statali dalla banche calcolo ed esempi
  • Anticipo Tfs statali da banche

Interessi per anticipo TFS statali dalla banche calcolo ed esempi

Stando a quanto previsto dall’accordo tra governo e Abi, considerando che l’anticipo del Tfs agli statali, che può essere fino alla somma di 45mila euro, si pone come un vero e proprio finanziamento sono stati previsti relativi  tassi d’interesse con cui la banca anticipa il Tfs e anche con specifiche garanzie, come funziona per ogni finanziamento.

Il tasso di interesse annuo fisso è fissato in base al rendimento medio dei titoli pubblici con durata analoga al finanziamento e con una maggiorazione dello 0,4%. Prevista la restituzione degli interessi non dovuti per una revisione al ribasso della durata del prestito determinata da una riduzione della speranza di vita rispetto a quella certificata dall'Ente erogatore al momento della presentazione della domanda.  

Gli interessi pagati saranno detraibili al 50% dalla dichiarazione dei redditi. Per fare un esempio di calcolo di quanto si potrebbe pagare di interessi su un anticipo de Tfs, dobbiamo precisare che molto dipende, chiaramente, dall’importo richiesto.

Anticipo Tfs statali da banche

I lavoratori dipendenti pubblici che vanno in pensione possono avere un anticipo del Tfs, Trattamento di fine servizio, dopo il pensionamento senza attendere fino a due anni per la liquidazione come previsto dall’attuale normativa ma solo qualche mese, circa 3.

Stando a quanto previsto attualmente, all’indomani dell’accordo tra governo e Abi, la banca convenzionata all’iniziativa potrà concedere fino a un massimo di 45 mila euro di anticipo sul Tfs maturato dal lavoratore fino al momento della pensione. Per ottenere l’anticipo del Tfs, il lavoratore statale deve presentare apposita domanda all’Inps o all’ente previdenziale di appartenenza.

Tocca poi all’Inps, nei successivi 90 giorni, rilasciare la certificazione con l’indicazione dell’importo totale del Tfs spettante e, una volta avuta la certificazione, il richiedente deve poi presentare la domanda di anticipo ad una delle banche aderenti all’accordo per la liquidazione dell’anticipo del Tfs. Nella domanda deve essere indicato anche il proprio Iban per l’accredito dell’importo richiesto e finanziato.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie