Quanto tempo per trasferire un conto corrente da una banca all'altra passa

La legge stabilisce un tempo massimo per effettuare il trasferimento di un conto corrente da una banca ad un’altra: qual è e come fare

Quanto tempo per trasferire un conto cor

Quanto tempo passa per trasferire un conto corrente da una banca all'altra?

Per trasferire un conto corrente da una banca ad un’altra servono 12 giorni lavorativi al massimo dal momento della compilazione del modulo che autorizza la nuova banca ad effettuare la portabilità. Se la nuova banca che si occupa in toto del trasferimento del conto dovesse tardare e andare oltre i 12 giorni, il cliente ha diritto a percepire un indennizzo.

Quanto tempo passa per trasferire un conto corrente 2019-2020 da una banca all'altra? Cambiare conto corrente per trasferirlo ad una nuova banca è un’operazione che i correntisti scelgono quando troviamo sul mercato la disponibilità di offerte di conti correnti migliori e più convenienti per le proprie esigenze. Basta solo trovare il conto corrente che sia più adatto all’uso che si fa, come disponibilità di servizi e come costi, e rivolgersi alla nuova banca scelta per l’apertura del conto. Vediamo quali sono i tempi di trasferimento di un contro corrente da una banca ad un’altra.

  • Quanto tempo serve per trasferire conto corrente da una banca ad un’altra
  • Procedura per spostare un conto corrente da una banca ad un’altra

Quanto tempo serve per trasferire conto corrente 2019-2020 da una banca ad un’altra

Per trasferire un conto corrente da una banca ad un’altra serve un tempo di 12 giorni lavorativi al massimo dal momento della compilazione del modulo che autorizza la nuova banca ad effettuare la portabilità.

Se la nuova banca che si occupa in toto del trasferimento del conto dovesse tardare e andare oltre i 12 giorni, il cliente ha diritto a percepire un indennizzo.

L’indennizzo per il cliente viene calcolato in base ai giorni di ritardo oltre il 12esimo previsto e in base alla somma disponibile sul conto al momento della richiesta di trasferimento. E’ prevista, inoltre, una quota fissa di 40 euro. Per esempio, se la banca è in ritardo di 7 giorni e la giacenza sul conto è di 4mila euro, l’indennizzo è di 2,65 euro al giorno, da moltiplicare per 7 (che sono i giorni di ritardo) più 40 euro di quota fissa, per una somma complessiva di 58,52 euro.

Stando a quanto previsto dalla legge, l’indennizzo per il ritardo deve essere versato al cliente immediatamente senza necessità che il cliente stesso presenti apposita richiesta.

Spostare conto corrente da una banca all'altra: procedura

Spostare un conto corrente da una banca ad un’altra è un’operazione che avviene su esplicita richiesta del correntista. Solo quando il correntista, dopo essersi appositamente informato sul nuovo prodotto che vorrebbe, fa domanda alla nuova banca per l’apertura di un conto corrente allora la nuova banca può dare avvio alla procedura di trasferimento del conto.

Per effettuare tale trasferimento bisogna innanzitutto chiudere il vecchio conto corrente e scegliere il conto nuovo aprire. Si tratta di una operazione che viene effettuata completamente dalla nuova banca scelta per l’apertura del nuovo conto corrente che una volta ricevuta tutta la documentazione richiesta al correntista si occupa della chiusura del vecchio conto e dell’apertura del nuovo.

Per il trasferimento di una conto corrente da una banca ad un’altra il correntista deve presentare alla nuova banca:

  • documento di identità in corso di validità;
  • estratti conto, che riportano tutti i pagamenti che venivano effettuati sul vecchio conto;
  • bancomat e carte di credito collegate al vecchio conto corrente;
  • assegni non usati collegati al vecchio conto corrente;
  • reindirizzare accredito di stipendio o pensione;
  • reindirizzare addebiti delle utenze;
  • reindirizzare i bonifici in entrata anche per i contributi previdenziali.


    

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie