Quanto tempo rimane valida una carta di identità scaduta secondo leggi 2021

Una carta di identità scaduta ha ulteriore validità per i successivi sei mesi dalla scadenza: cosa prevedono leggi in vigore e regole rinnovo

Quanto tempo rimane valida una carta di

Quanto tempo rimane valida una carta di identità scaduta?

Secondo quanto previsto dalle leggi 2021, la carta di identità pur se scaduta rimane valida per i 6 mesi successivi alla scadenza. E’ possibile procedere al rinnovo della carta di identità tranquillamente nell’arco dei sei mesi di ulteriore validità. 
 

Quanto tempo rimane valida una carta di identità scaduta? La carta di identità è il principale documento di riconoscimento che ogni cittadino deve avere e che riporta ogni dato anagrafico e personale dello stesso. Una volta ottenuta, la carta di identità ha una data di scadenza e si deve obbligatoriamente procedere al suo rinnovo una volta scaduta.

Cambiano i tempi di validità della carta di identità che sono, nel dettaglio, di 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni; 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni e 10 anni per i maggiorenni. E’ bene, però, sapere che anche scaduta la carta di identità rimane valida per un determinato periodo di tempo. Vediamo di quant’è questo periodo e cosa prevedono leggi in vigore in merito.

  • Carta di identità scaduta per quanto tempo è ancora valida
  • Carta di identità scaduta regole per rinnovo

Carta di identità scaduta per quanto tempo è ancora valida

Secondo quanto previsto dalle leggi 2021, la carta di identità pur se scaduta rimane valida per i 6 mesi successivi alla scadenza. E’ possibile procedere al rinnovo della carta di identità tranquillamente nell’arco dei sei mesi di ulteriore validità. 

Se non si procede al rinnovo della carta di identità scaduta nel lasso di tempo dei sei mesi stabiliti, bisogna procedere alla richiesta del documento di riconoscimento ex novo. Per evitare, però, di avere la carta di identità scaduta o rinnovarla tardivamente, il consiglio è sempre quello di controllare l’eventuale scadenza e fissare un appuntamento per il rinnovo in tempo, prima della effettiva scadenza.

Carta di identità scaduta regole per rinnovo

La richiesta di rinnovo della carta di identità deve essere presentata al proprio Comune di residenza e al momento della richiesta il cittadino deve avere fototessera, in formato cartaceo o elettronico, codice fiscale o tessera sanitaria per rendere più rapide le attività di registrazione. 

Bisogna quindi pagare al Comune 16,79 euro, oltre i diritti fissi e di segreteria per il rilascio della CIE e conservare il numero della ricevuta di pagamento. Una volta presentata domanda di rinnovo ed effettuati i dovuti pagamenti, il cittadino riceve la carta di identità elettronica all’indirizzo indicato al momento della richiesta di rinnovo entro 6 giorni lavorativi dalla data della richiesta. 

Se il cittadino che deve rinnovare la carta di identità non può presentarsi al Comune a causa di malattia grave o altre motivazioni, può delegare una persona di fiducia, come un familiare o un amico, a condizione che la stessa abbia tutta la documentazione attestante l’impossibilità a presentarsi presso lo sportello e tutti i documenti necessari per poter emettere la carta di identità. 


 

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il