Quanto tempo si ha per lasciare casa venduta dopo il rogito secondo normative 2022 vigenti

Sono le parti impegnate nella compravendita a decidere entro quando lasciare casa libera dopo il rogito: regole in vigore e chiarimenti

Quanto tempo si ha per lasciare casa ven

Quanto tempo si ha per lasciare casa venduta dopo il rogito?

Stando a quanto previsto dalle norme in vigore, non esiste per legge un tempo massimo entro cui bisogna lasciare libera la casa venduta dopo il rogito. Sono le parti impegnate nella compravendita a poter liberamente decidere entro quando bisogna liberare la casa in modo da permettere ai nuovi proprietari di sistemare le proprie cose dopo il rogito o capire se ci sono lavori eventuali da fare e avere il tempo di eseguirli prima dell’ingresso ufficiale nella nuova casa. 
 

Quanto tempo si ha per lasciare casa venduta dopo il rogito? Il rogito è l'ultimo passo che chi decide di acquistare una casa compie per rendere effettivo l'acquisto dell'immobile o il passaggio di proprietà. Quando si decide di comprare casa, infatti, prima si firma con il venditore o con il costruttore un contratto preliminare, compromesso, contenente tutti i dati dell’immobile e il prezzo della compravendita. 

In un secondo momento, prima della data di consegna dell’immobile, bisogna stipulare il rogito, appunto, che rende effettiva la vendita. Il rogito si firma dopo la lettura del contratto da parte del notaio davanti alle parti, che, a loro volta, devono fornire i propri documenti di identità e planimetrie catastali dell’immobile oggetto della compravendita.

  • Quanto tempo si ha per lasciare casa venduta dopo il rogito    
  • Cosa accade se venditore non lascia casa libera dopo il rogito

Quanto tempo si ha per lasciare casa venduta dopo il rogito

Stando a quanto previsto dalle normative 2022 in vigore, dopo la firma del rogito, che è l’ultimo step per il passaggio definitivo della proprietà da venditore ad acquirente, la casa deve essere lasciata immediatamente se non già lasciata libera prima del rogito

Le regole attuali prevedono, infatti, che la casa deve essere lasciata libera e la relativa consegna delle chiavi al nuovo proprietario avvenga contestualmente alla firma del rogito, perché, come previsto dalla legge, è al momento della sottoscrizione dell'atto di vendita avviene la consegna della casa. 

Generalmente, infatti, la regola vuole che la casa venduta sia lasciata libera al momento della firma del rogito, ma non sempre ciò avviene.

E’, infatti, possibile che nel contratto preliminare di compravendita le parti concordino di lasciare libera la casa al momento del rogito stesso, o così come possono stabilire un tempo massimo entro cui lasciare la casa già prima del rogito, in modo da permettere ai nuovi proprietari di capire se e quali lavori ci sono da fare, o è anche possibile che dopo la firma del rogito la casa venga lasciata libera dopo una settimana al massimo.

Dunque, non esiste per legge un tempo massimo entro cui bisogna lasciare libera la casa venduta dopo il rogito. Sono le parti impegnate nella compravendita a poter liberamente decidere entro quando bisogna liberare la casa in modo da permettere ai nuovi proprietari di sistemare le proprie cose dopo il rogito o capire se ci sono lavori eventuali da fare e avere il tempo di eseguirli prima dell’ingresso ufficiale nella nuova casa. 

Cosa accade se venditore non lascia casa libera dopo il rogito

Stabilito nel compromesso il tempo entro cui il venditore deve lasciare casa libera dopo il rogito per permettere ai nuovi proprietari di entrarci, se la casa non dovesse essere liberata dopo il rogito entro i tempi fissati, scatterebbero penali per ogni giorno di ritardo in cui viene consegnata la casa ai nuovi proprietari.

Perché scattino tali penali è necessario, come previsto dalle attuali normative, che vengano inserite come clausole nel rogito stesso e se il venditore non lascia casa libera entro la data stabilita, si potrebbe decidere anche per la risoluzione del contratto stesso per inadempimento.


 

u00c8 la parte coinvolta nella vendita che decide quando liberare la casa dopo il titolo di proprietà: regole, regolamenti e descrizioni.





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il