Quanto vale la garanzia del costruttore per le case nuove e su quali problemi si è coperti secondo leggi 2021

Garanzia decennale del costruttore per case nuove e relativa a gravi difetti., pericolo di rovina, crollo, infiltrazioni nell’edificio

Quanto vale la garanzia del costruttore

Quanto vale la garanzia del costruttore per le case nuove?

Secondo quanto previsto dalle leggi, la garanzia del costruttore per le case nuove vale per un periodo di 10 anni dal momento di ultimazione dei lavori. 
 

Quando si decide di comprare una casa nuova o si effettuano lavori ristrutturazioni, è bene sapere che dal momento in cui i lavori vengono conclusi, e per un determinato periodo di tempo, il costruttore che ha realizzato le nuove case ne è responsabile. Vediamo di seguito quanto vale la garanzia del costruttore per le case nuove e su quali problemi si è coperti?

  • Quanto vale la garanzia del costruttore per le case nuove
  • Quali problemi copre la garanzia del costruttore per le case nuove

Quanto vale la garanzia del costruttore per le case nuove

La garanzia del costruttore per le case nuove vale per un periodo di 10 anni dal momento di ultimazione dei lavori. 

Quali problemi copre la garanzia del costruttore per le case nuove

La garanzia legale del costruttore per le case nuove copre i problemi esistenti al momento della consegna, cioè i problemi originari dell’immobile che si manifestano nell'arco dei 24 mesi, e non problemi e difetti sopravvenuti, ma anche rovina, totale o parziale e crollo o pericolo di crollo.

La garanzia legale del costruttore per le case nuove copre anche problemi relativi o derivanti dall’inefficienza dell’impianto idrico, fognario o di riscaldamento, ma anche difetti che possono causano compromissione della stabilità di costruzione ma anche piccole fessure nell’intonaco esterno di un edificio. 

Secondo quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, il grave difetto di costruzione per fessurazioni o microfessurazioni di intonaci o di altri tipi di rivestimento, anche non causano infiltrazioni ma provocano solo problemi dal punto di vista estetico, possono compromettere la funzionalità e normale uso del bene, dando pertanto vita ad un grave vizio con conseguente responsabilità del costruttore.
 

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il