Regole aggiornate e permessi per creare veranda, pergolato o gazebo in giardino nel 2022.

Permessi, autorizzazioni e libere decisioni per fare verande, pergolati e gazebo nel giardino di casa propria: cosa prevedono leggi in vigore nel 2022

Regole aggiornate e permessi per creare

Quali sono le regole aggiornate e permessi per creare veranda, pergolato o gazebo in giardino?

Creare una veranda, un pergolato, un gazebo in giardino sono lavori che quasi tutti i proprietari di villette con giardino realizzano, perché si tratta di strutture che possono permettere di abbellire il giardino e coprirlo per poterlo usare anche nelle giornate di troppo sole, o semplicemente per pranzi o cene fuori, all’aperto, ma coperti, ecc. Se per una veranda in giardino è comunque sempre necessario chiedere il permesso di costruire al Comune di competenza, per gazebo e pergolati non serve alcun permesso né autorizzazioni, a meno che non si tratti di strutture da realizzare grandi e in maniera fissa e stabile. 
 

Quali sono le regole aggiornate e permessi per creare veranda, pergolato o gazebo in giardino? Per realizzare verande, pergolati e gazebo in giardini bisogna rispettare norme specifiche per evitare multe per abusivismo. 

Del resto si tratta di costruzioni che permettono di abbellire, arredare e rendere abitabile al meglio una parte della propria casa, come il giardino, che soprattutto nella bella stagione rappresenta una vera e propria ricchezza per chi lo ha. Vediamo allora regole e differenze per leggi per fare verande, pergolati o gazebi in giardino.

  • Leggi 2022 per creare veranda in giardino di casa
  • Come creare pergolato in giardino di casa secondo regole aggiornate e permessi
  • Fare un Gazebo in giardino quali permessi servono

Leggi 2022 per creare veranda in giardino di casa

Una delle costruzioni più diffuse che tanti realizzano nel giardino di casa propria è la veranda. Si tratta di una delle soluzioni ottimali per ampliare casa sfruttando il giardino. Proprio perchè si tratta di un lavoro che rivede la volumetria della casa, ampliandone, come detto, lo spazio, non rientra nell'elenco delle opere in cosiddetto regime di edilizia libera, per cui è obbligatorio, per legge, chiedere il permesso di costruire al Comune dove si trova la casa in cui costruire la veranda.

La domanda per avere il permesso di costruire la veranda dal Comune deve essere accompagnata da specifici documenti che sono:

  • attestazione concernente il titolo di legittimazione;
  • progetti richiesti;
  • una dichiarazione che il progettista abilitato rilascia per la conformità del progetto agli strumenti urbanistici, ai regolamenti edilizi vigenti, alle altre normative dell'attività edilizia (antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienico-sanitarie, relative all'efficienza energetica);
  • eventuali ulteriori documenti previsti per lo specifico intervento.

Dunque, per fare una veranda nel giardino di casa propria bisogna sempre chiedere il permesso di costruire al Comune di competenza, a meno che non si tratti di una struttura che può essere rimossa e non fissata al suolo in modo permanente.

Come creare pergolato in giardino di casa secondo regole aggiornate e permessi

Anche il pergolato è una costruzione che si può creare nel giardino di casa, stando alle leggi aggiornate 2022, sia con che senza permessi. Tutto dipende da come si deve realizzare il pergolato. Le leggi attuali prevedono, infatti, che non ci sia bisogno di chiedere alcun permesso di costruire al Comune di competenza né altra autorizzazione se la struttura del pergolato è aperta su almeno tre lati e nella parte superiore, è una struttura movibile, è realizzato in legno.

La situazione cambia, invece, se il pergolato viene creato in maniera differente. Se, infatti, il pergolato da costruire non è una struttura movibile ed deve essere fatto con materiali pesanti, allora è obbligatorio, per legge, chiedere il permesso di costruire al Comune dove si trova la casa in cui si vuole realizzare il pergolato e bisogna, inoltre, rispettare una distanza di almeno tre metri rispetto alla proprietà del vicino.

Fare un Gazebo in giardino quali permessi servono

Una soluzione alternativa al pergolato in giardino può essere per tanti quella di creare un gazebo in modo da realizzare all’interno dello stesso giardino una copertura per ripararsi in caso di troppo sole o dove organizzare pranzi con amici in maniera riparata.

Secondo le leggi in vigore, per creare un gazebo in giardino basta scegliere la struttura migliore e che meglio si adatta al giardino di casa propria e non servono né permesso di costruire dal Comune, nè Scia o Cila perché si tratta di un lavoro che rientra tra quelli cosiddetti in edilizia libera, perché non hanno autonomia funzionale, non realizzano uno spazio chiuso stabile e sono di limitate dimensioni e non stabilmente fissati al suolo, per cui non aumentano la volumetria.

Se però si ha intenzione di costruire un gazebo in giardino non provvisorio ma stabilmente fissato al suolo, realizzato con materiali pesanti e di grandi dimensioni, per cui modifica il volume della casa, ampliandola, allora si deve chiedere il permesso di costruire al Comune di competenza, altrimenti si considera abusivo.
 





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il