Regole sul trasferimento sede di lavoro nel contratto (CCNL) credito e assicurazioni 2021. Ecco come funziona

Modalità di comunicazione, tempi di preavviso, rimborsi e indennità: quali sono regole da rispettare per trasferimento nel ccnl credito e assicurazioni

Regole sul trasferimento sede di lavoro

Quali sono le regole da rispettare per trasferimento sede di lavoro nel contratto credito e assicurazioni 2021?

Stando a quanto previsto dalle regole in vigore stabilite dal contratto credito e assicurazioni 2021, l'impresa, per comprovate ragioni tecniche, organizzative e produttive, può disporre per i propri dipendenti il trasferimento della sede di lavoro comunicandolo esclusivamente con apposita lettera scritta e rispettando i relativi tempi di preavviso al dipendente, che variano a seconda dell’età dello stesso lavoratore, nonché pagamento rimborsi e indennità previste.
 

Come funziona il trasferimento sede di lavoro nel contratto (CCNL) credito e assicurazioni 2021? Il contratto credito e assicurazioni 2021 che discplina i rapporti di lavoro tra imprese e società creditizie e assicurativi e relativi dipendenti prevede norme specifiche relative ad ogni aspetto del rapporto contrattuale non solo per mansioni, ruoli, stipendi, orari di lavoro (ordinario e straordinario), ferie e permessi, riposi, malattie e infortuni, licenziamento e dimissioni, ma anche per trasferte, trasferimenti e relative indennità, eventuali aspettative, congedi, ecc. Vediamo allora quali sono le regole su trasferimento sede di lavoro nel contratto credito e assicurazioni 2021.

  • Regole trasferimento sede di lavoro contratto (CCNL) credito e assicurazioni 2021
  • Trasferimento sede di lavoro contratto credito e assicurazioni 2021 come funziona pagamento


Regole trasferimento sede di lavoro contratto (CCNL) credito e assicurazioni 2021

Stando a quanto previsto dalle regole in vigore stabilite dal contratto credito e assicurazioni 2021, l'impresa, per comprovate ragioni tecniche, organizzative e produttive, può disporre per i propri dipendenti il trasferimento della sede di lavoro comunicandolo esclusivamente con apposita lettera scritta.

Per lavoratori che abbiano raggiunto 50 anni di età e abbiano maturato almeno 15 anni di anzianità di servizio, o 10 anni nei casi di lavoratori provenienti da liquidazione coatta amministrativa, il trasferimento non può essere disposto senza il consenso del lavoratore stesso.

Il trasferimento della sede di lavoro deve essere comunicato al dipendente con contratto credito e assicurazioni 2021 con un preavviso non inferiore a 3 mesi e a 4 mesi per dipendenti con familiari conviventi, incluso il convivente more uxorio e in tal caso la convivenza more uxorio deve essere dimostrata da documentazione ufficiale.

Nel decidere i trasferimenti delle sedi di lavoro dei lavoratori, l’impresa deve sempre tenere conto di situazioni oggettive di particolare gravità del lavoratore.

Trasferimento sede di lavoro contratto credito e assicurazioni 2021 come funziona pagamento
 

Il trasferimento della sede di lavoro del dipendente con contratto credito e assicurazioni 2021 deciso dall'impresa e che prevede il cambiamento di residenza del lavoratore, dà luogo al pagamento dei seguenti trattamenti:

  • rimborso delle spese di viaggio in prima classe per il dipendente e i familiari conviventi;
  • rimborso delle spese sostenute per il trasporto del mobilio e del bagaglio e per la relativa assicurazione;
  • rimborso dell'eventuale perdita di pigione, per un periodo massimo di 6 mesi;
  • rimborso, per un periodo non superiore ad un anno, della maggior spesa effettivamente sostenuta nella località di destinazione per l'eventuale differenza di canone di locazione per un alloggio di tipo analogo a quello occupato nella sede di origine;
  • indennità una tantum a copertura di tutte le altre spese, pari a due mensilità di stipendio, elevata a tre per chi abbia familiari conviventi. 

Nel caso di morte del dipendente entro cinque anni dal trasferimento, l'impresa deve rimborsare anche eventuali spese di rientro della famiglia alla sede originaria.


 


 

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il