ReperibilitÓ telefonica medico di base prevista dalla legge 2021

ReperibilitÓ telefonica medico di base prevista dalla legge 2021

ReperibilitÓ telefonica medico di base p

Quando deve essere reperibile telefonicamente il medico di base?

Il medico di base, stando a quanto previsto dalla legge 2021, deve garantire reperibilità telefonica per due ore, ogni giorno, dalle 8 alle 10, per richieste non differibili. Dopodicchè, gli assistiti del medico di base per richieste o altre esigenze devono recarsi presso la guardia medica. 
 

Quando il medico di base deve assicurare la reperibilità telefonica? Il medico di base è una figura importante che si pone come tramite tra cittadini e servizio sanitario, valutando, prima di eventuali esami specifici, ricoveri o altro, cure e analisi necessarie per i pazienti, organizzando anche visite specialistiche, ricoveri e i vari trattamenti, farmacologici e non.

Il medico di base è colui a cui, insomma, ci si rivolge ogni qualvolta si abbia bisogno necessità di una visita perché non ci si sente bene, di un consulto, di una ricetta. Vediamo in questo pezzo come e quando deve essere reperibile il medico di base. 

  • Reperibilità telefonica medico di base quando deve essere assicurata
  • Come riceve il medico di base i pazienti

Reperibilità telefonica medico di base quando deve essere assicurata

Stando a quanto previsto dalla legge 2021, il medico di base deve garantire la reperibilità telefonica per due ore, ogni giorno, dalle 8 alle 10, per richieste non differibili, cioè per esempio nel caso in cui si avesse bisogno di un certificato medico per malattia a lavoro, che devono essere soddisfatte entro le 14 dello stesso giorno in cui il medico di base viene contattato dall'assistito.

Inoltre, il medico di base deve essere reperibile e presente in ambulatorio tutti i giorni feriali e in un orario variabile che generalmente dipende dal numero dei pazienti del medico. Il sabato e la domenica il medico di famiglia deve essere reperibile dalle 8 alle 10, cioè solo per due ore. Al di là di questo orario, il paziente non può contattare il medico di base in caso di necessità ma deve recarsi presso la guardia medica. 

Come riceve il medico di base i pazienti

Generalmente per una visita dal medico di base bisogna fissare un appuntamento e solo su appuntamento il medico riceve i suoi pazienti ma, è bene sapere, che non può comunque rifiutarsi di ricevere un paziente se si presenta in ambulatorio per una urgenza senza appuntamento.

Inoltre, quando il medico di base viene contattato e il paziente non è trasferibile, cioè non è indipendente o in grado di recarsi presso l’ambulatorio del medico, è il medico stesso che si reca a casa del paziente per la visita domiciliare. Precisiamo che ogni paziente ha diritto a ricevere una visita domiciliare, nel caso fosse necessaria o di bisogno, pur se trasferibile, ma in tal caso la visita domiciliare da parte del medico di base non è gratuita ma a pagamento. 

Stando a quanto previsto dalla legge 2021, gli orari per la visita domiciliare sono:

  • nella stessa giornata, se la richiesta di visita avviene entro le 10;
  • entro le 12 del giorno successivo, se la richiesta di visita avviene dopo le ore 10.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il