Riscatto agevolato laurea 2021 vale anche per la pensione anticipata. Spiegazione INPS

In pensione anticipata a 42 anni e dieci mesi di contributi con riscatto agevolato di laurea 2021: si può fare e chiarimenti Inps

Riscatto agevolato laurea 2021 vale anch

Il riscatto agevolato di laurea 2021 vale anche per la pensione anticipata?

Stando a quanto spiegato dall’Inps, il riscatto agevolato della laurea 2021 vale anche ai fini della pensione anticipata, sia per il raggiungimento dei requisiti richiesti, vale a dire 42 anni e dieci mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e dieci mesi di contributi per le donne, sia ai fini del calcolo della pensione finale da fare solo con sistema contributivo. 
 

Il riscatto agevolato della laurea 2021 permette di riscattare, appunto, gli anni del corso di studio che vengono calcolati ai fini del raggiungimento dei requisiti pensionistici, sia anagrafici e sia contributivi per la pensione, e concorrono anche al calcolo del trattamento pensionistico finale. Se il riscatto agevolato della laurea 2021 vale per raggiungere la pensione finale, vale anche per la pensione anticipata?

  • Riscatto agevolato laurea 2021 cosa prevede
  • Riscatto agevolato laurea 2021 per pensione anticipata 

Riscatto agevolato laurea 2021 cosa prevede

Riscattare in maniera agevolata gli anni di laurea significa avere la possibilità di sommare gli anni di studio a quelli lavorativi nel calcolo della pensione finale, sia per il raggiungimento dei requisiti richiesti ai fini pensionistici, a seconda delle forme pensionistiche si scelgono per uscire, sia per il calcolo della pensione finale. 

Tutti possono riscattare in maniera agevolata gli anni di laurea, senza limiti di età e i titoli che si possono riscattare in maniera agevolata sono:

  • diplomi di laurea di durata inferiore a quattro e superiore a sei anni; 
  • diplomi universitari, i cui corsi non siano stati di durata inferiore a due e superiore a tre anni; 
  • diplomi di specializzazione conseguiti dopo laurea e al termine di un corso di durata non inferiore a due anni; 
  • titoli accademici come Laurea (L), al termine di un corso di durata triennale e Laurea Specialistica (LS), al termine di un corso di durata biennale propedeutico alla laurea;
  • dottorati di ricerca.

Il riscatto agevolato per i contributi di laurea 2021 vale al massimo per la durata legale del corso e ciò significa che gli anni fuori corso non sono riscattabili. Precisiamo che quest’anno un costo di 5.260 euro per ogni anno di studio universitario da riscattare fino ad un massimo di 5 anni. Per il riscatto agevolato di laurea 2021 sono previste detrazioni fiscali. 
 

Riscatto agevolato laurea 2021 per pensione anticipata 

Il riscatto agevolato della laurea 2021 vale anche ai fini della pensione anticipata. Stando a quanto spiegato dall’Inps, infatti, riscatto ordinario e riscatto agevolato della laurea sono utili ai fini della pensione, sia per il raggiungimento dei requisiti richiesti, vale a dire 42 anni e dieci mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e dieci mesi di contributi per le donne, sia ai fini del calcolo della pensione finale che deve essere però effettuato esclusivamente con sistema contributivo, vale a dire solo sulla base dei contributi effettivamente versati dal soggetto durante la sua vita lavorativa. 

La domanda per il riscatto agevolato della laurea 2021 deve essere sempre presentata compilando gli appositi moduli presenti nell’apposita sezione presente sul sito Inps e allegando alla richiesta tutti i documenti necessari alla procedura.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il