Sconto del 20% su Imu e Tari 2020-2021 a chi spetta e come fare ad averlo

Due le condizioni per usufruire dello sconto del 20% su pagamento di Imu e Tari 2020-2021: quali sono e chi può beneficiarne

Sconto del 20% su Imu e Tari 2020-2021 a

Quali sono le condizioni per avere lo sconto del 20% su Imu e Tari 2020-2021?

Lo sconto del 20% su pagamento di Imu e Tari 2020-2021 si può ottenere solo a condizione che ogni singolo Comune approvi la relativa delibera e solo se il contribuente sceglie di pagare tramite domiciliazione bancaria con addebito diretto sul conto corrente.

Il Decreto Rilancio è stato modificato in sede di conversione in legge e una delle modifiche previste riguarda il taglio sulle tasse locali, tra cui Imu e Tari 2020-2021, ma è possibile pagare le tasse scontate solo se in presenza di due condizioni specifiche. Vediamo allora chi e come può ottenere lo sconto del 20% su Imu e Tari 2020-2021.

  • Chi può avere lo sconto del 20% su Imu e Tari 2020-2021
  • Come fare ad avere sconto del 20% su Imu e Tari 2020-2021

Chi può avere lo sconto del 20% su Imu e Tari 2020-2021

Possono beneficiare dello sconto del 20% su Imu e Tari 2020-2021 tutti i contribuenti che hanno casa che soddisfano due condizioni precise previste dal Decreto Rilancio. 

Secondo, infatti, quanto riportato dall’articolo 118-ter ‘Riduzione di aliquote e tariffe degli enti territoriali in caso di pagamento mediante domiciliazione bancaria’, i Comuni hanno piena facoltà di stabilire una ‘riduzione fino al 20% delle aliquote e delle tariffe delle proprie entrate tributarie e patrimoniali’ valida solo se il cittadino contribuente provveda al pagamento tramite addebito diretto del pagamento su conto corrente bancario o postale.

I requisiti per pagare Imu e Tari con un taglio fino al 20% sono, dunque, avere domiciliazione bancaria con diretto pagamento delle imposte tramite addebito su conto corrente. Inoltre, altra condizione prevista per usufruire dello sconto su Imu e Tasi è che il proprio Comune abbia approvato la delibera per il beneficio dello sconto.

Come fare ad avere sconto del 20% su Imu e Tari 2020-2021

Per avere la possibilità di pagare Imu e Tari con uno sconto fino al 20% basta, dunque, comunicare al proprio Comune, previa approvazione della delibera per lo sconto delle tariffe di Imu e Tari, di provvedere al pagamento tramite addebito sul conto corrente e sul sito istituzionale di ogni Comune sono riportate regole ed eventuale procedura da seguire per usufruire dello sconto del 20% sul pagamento di Imu e Tari 2020-2020. Ricordiamo che la prima rata di scadenza delle imposte sulla casa è scaduta lo scorso 16 giugno, per cui per evitare di pagare sanzioni salate è meglio pagare in ritardo ricorrendo subito al ravvedimento operoso.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie