Se prendo 1500 euro di stipendio quanto mi sarà riconosciuta di Naspi

Meno di mille euro al mese: ecco quanto si avrà di Naspi con uno stipendio di 1.500 euro. Regole di calcolo in vigore e chiarimenti

Se prendo 1500 euro di stipendio quanto

Quanto avrò di Naspi con uno stipendio di 1.500 euro?

Se si percepisce uno stipendio di 1.500 euro al mese si avrà di Naspi per la disoccupazione un importo di meno di mille euro, seguendo le regole di calcolo previste per legge per l’indennità di disoccupazione e precisiamo che l'importo Naspi che si percepirà contribuirà ai fini del calcolo del reddito Isee di un nucleo familiare e che non resta sempre uguale, ma a partire dal quarto mese di fruizione si riduce ogni mense del 3%.
 

Se prendo uno stipendio da 1.500 euro quanto avrò di Naspi? Le leggi in vigore prevedono regole specifiche per il calcolo della indennità di disoccupazione Naspi spettante a coloro che restano senza lavoro e stabiliscono un importo massimo di assegno che si può corrispondere, e non può superare la cifra dei 1.300 euro al mese, ma non un importo minimo. 

Il calcolo della Naspi per la disoccupazione che si percepirà dipende esclusivamente dalle condizioni lavorative del lavoratore prima di rimanere senza lavoro e dallo stipendio percepito. Vediamo allora quanto si può percepire di disoccupazione se si ha uno stipendio medio da 1.500 euro al mese.

  • Calcolo di quanto si percepirà di Naspi
  • Esempio quanto si avrà di Naspi con stipendio da 1.500 euro al mese

Calcolo di quanto si percepirà di Naspi

Le regole generali di calcolo di quanto si percepirà di Naspi 2021-20211 per la disoccupazione prevedono che il valore dell’assegno Naspi sia risultato della somma degli stipendi imponibili ai fini previdenziali Inps degli ultimi 4 anni e poi:

  • dividere la cifra ottenuta per il numero di settimane di contribuzione e moltiplicare il risultato per il numero 4,33 (per rapportare l’indennità al mese, perché un mese, per l’Inps, vale 4,33 settimane);
  • se l’importo risultante è pari o inferiore a 195 euro, la Naspi è pari al 75% del predetto importo;
  • se l’importo risultante è superiore a 1.195 euro, la Naspi si calcola considerando il 75% di 1.195 euro, più il 25% della differenza tra 1.195 euro e il maggior importo, fino al limite massimo erogabile di 1.300 euro.

Il calcolo della Naspi che sarà riconosciuta dipende, dunque, dall’importo dello stipendio che il lavoratore percepisce durante il suo lavoro

Esempio quanto si avrà di Naspi con stipendio da 1.500 euro al mese

Prendendo come esempio il caso di un lavoratore che percepisce uno stipendio di 1.500 euro al mese, bisogna calcolare il 75% di 1.195 euro= 896,25 euro. Bisogna poi prima fare la differenza tra l’imponibile medio, cioè 1.500 euro e 1.195 euro che è pari a 305 euro, e poi calcolarne il 25%, che è di 76,25 euro.

Si passa poi alla somma del 75% di 1.195 euro più il 25 % della differenza, cioè 896,25+76,25= 972,50 euro ed è questo l’importo Naspi che si percepirà avendo uno stipendio di 1.500 euro. Precisiamo che l'importo Naspi che si percepirà contribuirà ai fini del calcolo del reddito Isee di un nucleo familiare e che non resta sempre uguale, ma a partire dal quarto mese di fruizione si riduce ogni mense del 3%.
 





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il