Se prendo tra i 1200-1400 euro di stipendio quanto prenderò di Naspi

Tra 920 euro e circa 1.110 euro: ecco quanto si prende in media di Naspi se si percepisce uno stipendio tra 1.200 e 1.400 euro al mese

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Se prendo tra i 1200-1400 euro di stipen

Quanto prenderò di Naspi prendo tra i 1200-1400 euro di stipendio?

Se si prende uno stipendio tra i 1200-1400 euro si prenderà di Naspi per la disoccupazione un importo l’importo di Naspi spettante è di circa 920 euro che salgono a poco più di 1.100 euro per chi percepisce uno stipendio di 1.400 euro al mese, importo che dal terzo mese in poi si riduce del 3% al mese.
 

Quanto prenderò di Naspi se prendo tra i 1200-1400 euro di stipendio? L’importo di indennità di disoccupazione Naspi da corrispondere a tutti coloro che restano in totale stato di disoccupazione è variabile, non può, per legge, superare la cifra dei 1.300 euro al mese, e dipende da condizioni lavorative e retributive vantate dal lavoratore che ne fa richiesta.

  • Naspi per disoccupazione come si calcola importo
  • Con uno stipendio da 1.200-1.400 euro al mese quanto si prende di Naspi?

Naspi per disoccupazione come si calcola importo

L’importo della Naspi per la disoccupazione dipende dalla somma degli stipendi imponibili ai fini previdenziali Inps degli ultimi 4 anni e la successiva procedura da seguire prevede:

  • dividere la cifra ottenuta per il numero di settimane di contribuzione e moltiplicare il risultato per il numero 4,33 (per rapportare l’indennità al mese, perché un mese, per l’Inps, vale 4,33 settimane);
  • se l’importo risultante è pari o inferiore a 1.195 euro, la Naspi è pari al 75% del predetto importo;
  • se l’importo risultante è superiore a 1.195 euro, la Naspi si calcola considerando il 75% di 1.195 euro, più il 25% della differenza tra 1.195 euro e il maggior importo, fino al limite massimo erogabile di 1.300 euro.

Con uno stipendio da 1.200-1.400 euro al mese quanto si prende di Naspi?

Stando a quanto previsto dalle norme in vigore, in generale, se lo stipendio medio mensile non supera i 1.227,55 euro, la Naspi è pari al 75% della retribuzione stessa, mentre se lo stipendio medio mensile è superiore ai 1227,55 euro la Naspi è pari al 75% di tale importo, sommato al 25% della differenza tra la retribuzione mensile e tale cifra.

Prendendo come esempio il caso di un lavoratore che percepisce uno stipendio di 1.200 euro al mese, seguendo i passaggi appena riportati, possiamo dire che l’importo di Naspi spettante è di circa 920 euro che salgono a circa 1.100 euro per chi percepisce uno stipendio di 1.400 euro al mese, importo che dal terzo mese in poi si riduce del 3% al mese.

Secondo le leggi attuali, la Naspi per la disoccupazione viene erogata il 16 di ogni mese ma, attenzione, decade in casi specifici che sono i seguenti:

  • se lavoratore perde lo stato di disoccupazione;
  • il lavoratore perde il diritto all’indennità di disoccupazione;
  • nel caso di inizio di un’attività lavorativa autonoma o subordinata senza inviare entro 30 giorni apposita comunicazione del reddito annuo previsto;
  • nel caso di mancata regolare partecipazione alle iniziative di attivazione lavorativa e ai percorsi di riqualificazione professionale proposti dai servizi competenti;
  • nel caso di mancata ricerca attiva di un’occupazione e rifiuto di un’offerta di lavoro congrua;
  • nel caso di accoglimento della domanda di assegno ordinario di invalidità;
  • nel caso di raggiungimento dei requisiti per la pensione anticipata o di vecchiaia.