Se restituisco la merce rubata in negozio o supermercato se scoperto posso evitare denuncia o no

Quando si può evitare la denuncia e quando no quando si compie un furto e si restituisce la merce sottratta: i casi previsti

Se restituisco la merce rubata in negozi

Se restituisco la merce rubata in negozio o supermercato se scoperto posso evitare denuncia o no?

In caso di furto, se si viene scoperti e rubare in un negozio o in un supermercato e si restituisce la merce la denuncia si può evitare ma solo in determinate circostanze e solo se ricorrono determinate condizioni, per esempio, se il proprietario del negozio decide di non sporgere denuncia, soprattutto nel caso di una persona incensurata, per la cosiddetta particolare tenuità del fatto.

Rubare merce in un negozio o in un supermercato costituisce reato di furto, generalmente punito con una denuncia, la multa da 154 a 516 euro e la reclusione da 6 mesi a tre anni. Ma cosa succede se vengo scoperto e restituisco la merce rubata. Vediamo allora se si può evitare la denuncia se restituisco la merce rubata in negozio o supermercato?

  • Se restituisco la merce rubata in negozio o supermercato se scoperto posso evitare denuncia o no
  • Quando non si può evitare denuncia se scoperti a rubare si restituisce la merce

Se restituisco la merce rubata in negozio o supermercato se scoperto posso evitare denuncia o no

Chi viene scoperto a rubare merce in negozio o supermercato rischia pertanto una denuncia, e di conseguenza di dover affrontare un procedimento penale per furto. La decisione di procedere alla denuncia e alla conseguente azione penale viene presa solitamente dal proprietario o dal responsabile del punto vendita. E’ lui che ha il potere di decidere se denunciare o meno chi viene scoperto a rubare.

Se chi viene scoperto a rubare merce in un negozio o supermercato restituisce quanto sottratto può evitare una denuncia solo se il proprietario del negozio decide di non sporgere denuncia e soprattutto se si parla di una persona incensurata

Per chi, infatti, ruba in un negozio o in un supermercato, ma è incensurato e ruba merce di modesto valore, il Codice penale prevede la cosiddetta particolare tenuità del fatto, norma che permette di evitare la denuncia a chi compie tale gesto ma non abitualmente. E’ ben comprensibile, dunque, come la tenuità del fatto non vale per chi compie furti reiterati.

Quando non si può evitare denuncia se scoperti a rubare si restituisce la merce

La particolare tenuità del fatto non vale quando si compie un furto, soprattutto in un supermercato, da giustificare con lo stato di necessità. Stando, infatti, a quanto previsto dal Codice penale, non basta che il furto al supermercato di soli generi alimentari sia dettato dallo stato di necessità ma bisogna dimostrare che la necessità dei generi alimentari non poteva essere soddisfatto con altri mezzi.

Non è possibile evitare la denuncia se si viene scoperti a rubare in un negozio o in un supermercato anche se restituisce la merce se la stessa merce rubata è di rilevante valore e non modesto e se ricorrono circostanze aggravanti, come l'uso di borse con doppio fondo, o di strumenti per rimuovere o schermare l'antitaccheggio. In questi casi, infatti, la denuncia parte automaticamente nel momento in cui arriva l'autorità giudiziaria.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il