Si deve fare il 730 2021 per un defunto o no. Tutti i casi

Quali sono i casi in cui bisogna presentare la dichiarazione dei redditi con modello 730 2021 per una persona defunta: regole e chiarimenti

Si deve fare il 730 2021 per un defunto

Quali sono i casi in cui si deve fare il 730 2021 per un defunto?

La presentazione della dichiarazione dei redditi con modello 730 2021 per un defunto deve essere presentata dagli eredi di quest’ultimo, se la persona defunta ha percepito redditi da dichiarare e risulta, quindi, soggetto passivo di imposta lo scorso anno 2020, che è quello che si prende in considerazione per il 730 2021.
 

Si deve fare il modello 730 2021 per un defunto? Ogni anno tutti i soggetti che percepiscono redditi, da lavoro dipendente o lavoro autonomo, o da pensione, devono presentare la dichiarazione dei redditi per tasse e detrazioni eventuali di cui godere. Il dubbio si pone quando la persona che deve presentare la dichiarazione dei redditi è defunta. Quali sono i casi in cui bisogna fare il 730 2021 per n defunto?

  • Modello 730 2021 per un defunto quando si deve presentare
  • Presentazione 730 2021 per defunto regole per rimborsi 

Modello 730 2021 per un defunto quando si deve presentare

La presentazione della dichiarazione dei redditi con modello 730 2021 si deve presentare se e quando la persona defunta è ancora un soggetto passivo di imposta, per il periodo intercorso tra l’inizio del periodo di imposta e la data del decesso e tocca agli eredi del soggetto defunto, nel momento in cui subentrano nel patrimonio del defunto, presentare la sua dichiarazione dei redditi.

Dunque, la presentazione della dichiarazione dei redditi con modello 730 2021 per un defunto deve essere presentata dagli eredi di quest’ultimo, se la persona defunta ha percepito redditi da dichiarare e risulta, quindi, soggetto passivo di imposta lo scorso anno 2020, che è quello che si prende in considerazione per il 730 2021.

Presentazione 730 2021 per defunto regole per rimborsi 

Gli eredi che presentano il modello 730 2021 per conto di un defunto, stando a quanto previsto dalle norme in vigore, hanno diritto a percepire rimborsi fiscali. Se, infatti, il risultato della dichiarazione dei redditi è un credito, viene erogato relativo rimborso agli eredi direttamente dal fisco e il rimborso del credito fiscale deve essere effettuato entro il sesto mese successivo al termine previsto per la presentazione della dichiarazione. 

Il rimborso avviene sul conto corrente dell’erede ma se l’erede, o gli eredi, non fornisce le sue coordinate bancarie, il rimborso può essere erogato in contanti per importi inferiori a 1.000 euro, comprensivi di interessi, e presso qualsiasi ufficio postale, o tramite vaglia emesso dalla Banca di Italia per importi pari o superiori a 1.000 euro.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il