Si devono sempre rispettare le leggi o vi sono eccezioni in cui si può violarle

Rispettare le leggi è la regola principale: casi in cui è possibile violare le leggi, sanzioni, norme e cosa c’è da sapere

Si devono sempre rispettare le leggi o v

Ci sono casi eccezionali in cui è possibile violare le leggi?

Non esistono casi eccezionali che permettono di violare le leggi ma esistono casi in cui la violazione di una legge comporta sanzioni minime o non ne comporta affatto. Per esempio, liberti professionisti e commercianti che non si dotano del Pos per pagamenti tracciabili obbligatori non rischiano alcuna sanzione, perché pur trattandosi di una legge obbligatoria non prevede sanzioni né di tipo amministrativo né di tipo penale. Altri casi in cui è possibile violare le leggi senza incorrere in sanzioni sono quelli derivanti da stato di necessità o causa di forza maggiore. 

Ci sono casi eccezionali in cui è possibile violare le leggi? Le leggi del nostro Paese devono sempre essere rispettate, in ogni occasione e in qualsiasi caso. Non esistono casi che permettono di violarle. Tuttavia esistono eccezioni in cui, pur essendo obbligatorie le leggi, si possono violare senza incorrere in alcuna sanzione. E’ bene prestare attenzione, però, a quali leggi violare, perché la nostra Costituzione lascia pochi margini di libertà in questo senso. Vediamo, dunque, quali sono le eccezioni in cui le leggi si possono violare.

  • Le leggi si devono sempre rispettare o si possono violare 
  • Casi eccezionali in cui è possibile violare le leggi


Le leggi si devono sempre rispettare o si possono violare 

Stando a quanto stabilito dal nostro ordinamento, le leggi devono sempre essere rispettate e non sono ammessi casi che permettono di violarle.

Nonostante siano diverse le leggi che non si seguono, perché considerate ingiuste, come per esempio le leggi in materia fiscale che impongono il pagamento di tasse che non piacciono, dal bollo auto al Canone Rai, ma che non per questo devono essere violate, nonostante vi siano leggi che possono sembrare obsolete, non è permessa in generale la loro violazione.

Casi eccezionali in cui è possibile violare le leggi

Eppure vi sono eccezioni: è bene, però, sottolineare che le eccezioni non riguardano la possibilità di violare le leggi quanto il fatto che la loro violazione comporta sanzioni minime o non ne comporta affatto.

Per esempio, liberti professionisti e commercianti che non si dotano del Pos per pagamenti tracciabili obbligatori non rischiano alcuna sanzione, perché pur trattandosi di una legge obbligatoria non prevede sanzioni né di tipo amministrativo né di tipo penale.

Ci sono poi altri casi in cui pur violando le leggi non sono previste sanzioni perché si tratta di casi in cui chi viola la legge viene giustificato. E sono i casi di forza maggiore (eventi imprevedibili che non dipendono dalla diretta volontà del cittadino), di stato di necessità (quando un cittadino si trova nella condizione obbligatoria di comportarsi in un determinato modo violando anche le leggi se necessario) o del cosiddetto caso fortuito.
 

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il