Si possono detrarre contributi pensioni pagati e riscattati nel 730 2021 o no

Come funzionano detrazioni dei contributi in dichiarazione dei redditi con modello 730 2021: regole in vigore e chiarimenti

Si possono detrarre contributi pensioni

Si possono detrarre contributi pagati e riscattati nel 730 2021?

Stando a quanto previsto dalle norme in vigore, i contributi pagati e riscattati non si possono detrarre nel 730 2021 ma solo dedurre. La detrazione per il versamento di contributi pagati e riscattati vale nella misura del 195 dell’onere sostenuto solo se versato per conto di familiari risultanti fiscalmente a carico.  
 

La compilazione della dichiarazione dei redditi con modello 730 2021 permette di portare una serie di spese sostenute, e debitamente documentate, sia in detrazione e sia in deduzione. La differenza sta nel fatto che mentre le detrazioni prevedono un abbattimento dell'Irpef lorda pari ad una determinata percentuale dell'onere detraibile, le deduzioni abbattono direttamente il reddito e quindi l’importo totale su cui calcolare l’Irpef dovuta. Vediamo di seguito se si possono detrarre contributi pagati e riscattati nel 730 2021 o meno.

  • Si possono detrarre contributi pagati o riscattati in 730 2021 o no
  • Detrazione contributi 730 2021 per familiari a carico

Si possono detrarre contributi pagati o riscattati in 730 2021 o no

I contributi previdenziali e assistenziali pagati o riscattati si possono portare in deduzione in dichiarazione dei redditi con modello 730 2021 e non in detrazione direttamente dalle imposte.

Stando a quanto stabilito dalle norme in vigore, si possono dedurre nel 730 2021 le spese sostenute per il versamento dei contributi sia obbligatori e sia riscattati, compresi quelli relativi al riscatto di laurea e anche agevolato. 

Nel modello 730 2021 sono deducibili i contributi Inps e Inail sia previdenziali che assistenziali obbligatori e sia facoltativi compresi quelli relativi ad una eventuale ricongiunzione.

Se il contribuente riscatta la propria laurea ha diritto a dedurre, e quindi a ridurre il reddito imponibile ai fini Irpef, l’intero importo pagato abbattendo la somma complessiva su cui pagare l’Irpef e la deduzione deve essere indicata nella riga E21 del modello 730 o

Detrazione contributi 730 2021 per familiari a carico

Se, dunque, gli importi versati di contributi, pagati o riscattati, possono essere non detratti ma dedotti nel modello 730 2021, precisiamo che se il pagamento dei contributi da riscatto per gli anni di laurea avviene per un familiare risultante fiscalmente a carico, in tal caso non spetta la deduzione ma la detrazione della spesa sostenuta per il familiare a carico nella misura del 19% dell’onere sostenuto per il riscatto degli anni di studio, valido anche nel caso di riscatto agevolato della laurea.
 
 

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il