Si risparmia davvero ad acquistare un'auto di fine serie o no

Scegliere di comprare un'auto di fine serie consente di avere più margine di manovra per la negoziazione, soprattutto se un particolare modello è invenduto da tempo.

Si risparmia davvero ad acquistare un

Auto di fine serie, si risparmia davvero?

L'acquisto di un modello di fine serie può quindi comportare diversi vantaggi, tra cui quello economico non è di certo sottovalutare. Le concessionarie potrebbero ridurre drasticamente il prezzo di un modello fuori produzione di recente per fare spazio ad altri veicoli. Tuttavia, nella maggior parte dei casi tende a perdere valore più velocemente, soprattutto se viene ritirata dalla catena di montaggio a causa di una diminuzione della popolarità.

La storia si ripete perché ogni anno escono fuori serie importanti modelli di auto. Le ragioni possono essere tante e non necessariamente legate al mancato successo commerciale.

La regola vale per tutti, dalle city car ai suv, dalle berline ai crossover. L'uscita di un'auto dalla produzione perché arrivata a fine serie significa che i rivenditori ridurranno i prezzi per cercare di vendere le ultime unità e fare spazio nel salone.

Gli automobilisti esperti possono trarre vantaggio e ottenere una di queste auto con un risparmio significativo. Ma è davvero così ed è una buona idea investire su queste auto?

L'acquisto di un modello di auto di fine serie può essere un investimento, soprattutto con i veicoli più vecchi. A differenza della maggior parte delle auto, potrebbe effettivamente (ma non è detto!) aumentare di valore e spesso è quindi possibile portare a casa un buon affare.

Ma potrebbe non essere l'opzione più sicura in circolazione anche dal punto di vista economico con il rischio di finire per pagare di più di quanto si farebbe per un modello più recente. Esaminiamo quindi:

  • Auto di fine serie, si risparmia davvero o no
  • A cosa stare attenti con le auto di fine serie

Auto di fine serie, si risparmia davvero o no

Scegliere di comprare un'auto di fine serie consente di avere più margine di manovra per la negoziazione, soprattutto se un particolare modello è stato fermo dal concessionario molto più a lungo rispetto alla media.

È anche probabile che il cliente possa ricevere incentivi o offerte speciali quando i rivenditori cercheranno di scaricare il loro inventario. L'acquisto di un modello fuori produzione può quindi comportare diversi vantaggi, tra cui quello economico non è di certo sottovalutare.

Le concessionarie potrebbero ridurre drasticamente il prezzo di un modello fuori produzione per fare spazio ad altri veicoli. Potrebbero anche aggiungere optional ulteriore per chiudere l'affare. Un altro modo in cui i concessionari incentivano la vendita di auto di fine serie è con l'offerta di un finanziamento con tassi di interessi ridotti se non proprio azzerati.

Come per gli sconti dei concessionari, questo è in genere disponibile per le auto nuove. Le auto di fine serie non perdono sempre valore allo stesso modo. I modelli più vecchi, in particolare, possono effettivamente aumentarlo se diventano di nuovo popolari.

A cosa stare attenti con le auto di fine serie

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, le auto di fine serie ovvero fuori produzione dalla casa automobilistica, tende a perdere valore più velocemente, soprattutto se viene ritirate dalla catena di montaggio a causa di una diminuzione della popolarità, ed è un variabile da tenere fortemente in considerazione.

Anche i modelli più vecchi non accrescono necessariamente di valore: è difficile prevedere come cambia il mercato e c'è la possibilità che, in prospettiva, si possa perdere denaro dall'investimento. Si potrebbero presentare difficoltà anche nel trovare parti se l'auto ha bisogno di una riparazione.

Si tratta di una eventualità che difficilmente si verifica con le auto nuove ovvero quelle in produzione. All'opposto, quando si acquista un'auto di fine serie è possibile utilizzare parti di un altro modello simile, ma non è affatto così scontato che vadano sempre bene.

Il finanziamento per le auto usate, nonostante siano di fine serie, prevede in genere tassi più elevati rispetto ai prestiti per auto nuove. Ecco, è soprattutto con l'approccio con i veicoli usati che bisogna innalzare il tasso di attenzione, e non solo per la svalutazione più rapida.

Anche le auto fuori produzione possono essere piuttosto costose, soprattutto se hanno subito un aumento di popolarità negli ultimi anni.

Alcuni modelli sono finiti fuori serie a causa di rischi per la sicurezza o problemi vari. Se non sono stati risolti dal venditore o dal produttore, si potrebbe mettere in pericolo se stessi e i passeggeri. Anche se, a dirla tutta, i controlli sono di regola molto rigorosi.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il