Stipendi lordi e netti contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021. Calcolo ed esempi

Stipendi lordi e netti contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021. Calcolo ed esempi

Stipendi lordi e netti contratto pubblic

Come cambiano gli stipendi lordi e netti contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021?

Gli stipendi lordi e netti dei lavoratori con contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021 cambiano a seconda del Livello di inquadramento professionale del dipendente e dell’applicazione di imposte Irpef e locali nonché di versamenti contributivi, Inps a Inail, Tr ed eventuali detrazioni da calcolare.

Il Contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021 prevede stipendi lordi e netti che sono differenti in base ai Livelli di inquadramento dei dipendenti, che sono 7 più il Livello 6 Super, più due Quadri, A e B. Vediamo allora quali sono gli stipendi lordi e netti contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021.

  • Contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021 stipendi lordi e netti
  • Calcolo ed esempi stipendi lordi e netti contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021

Contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021 stipendi lordi e netti

In base ai diversi Livelli di inquadramenti professionali previsti dal contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021, gli stipendi sono di:

  • 2.233,74 euro per il livello QA, lavoratori con funzioni direttive e responsabilità gestionali e organizzative;
  • 2.066,90 euro per il livello QB, che comprende i lavoratori con funzioni direttive con responsabilità di unità aziendali e autonomia decisionale ed amministrativa;
  • 1.858,79 euro per il livello 1, che comprende i lavoratori con funzioni ad elevato contenuto professionale, caratterizzate da iniziative ed autonomia operativa e con funzioni di direzione esecutiva di carattere generale o di un settore organizzativo di notevole rilevanza dell'azienda;
  • 1.696,96 euro per il livello 2, per lavoratori con mansioni che comportano sia iniziativa che autonomia operativa in applicazione delle direttive generali ricevute, con funzioni di coordinamento e controllo o ispettive di impianti, reparti e uffici, per le quali è richiesta una particolare competenza professionale;
  • 1.599,14 euro per il livello 3, per lavoratori con mansioni che prevedono particolari conoscenze tecniche e adeguata esperienza; lavoratori specializzati e in possesso di caratteristiche professionali tecnico-funzionale di altri lavoratori;
  • 1.507,69 euro per il livello 4, per lavoratori che hanno mansioni specifiche di natura amministrativa, tecnico-pratica o di vendita e relative operazioni complementari, e in possesso di conoscenze specifiche;
  • 1.412,51 euro per il livello 5, per lavoratori con qualificate conoscenze e capacità tecnico pratiche, che svolgono compiti esecutivi che richiedono preparazione pratica di lavoro;
  • 1.357,32 euro per il livello 6S, per lavoratori con capacità tecnico-pratiche;
  • 1.337,74 euro per il livello 6, per lavoratori che svolgono attività che richiedono un normale addestramento pratico ed elementari conoscenze professionali;
  • 1.252,09 euro per il livello 7, per lavoratori che svolgono attività semplici e senza necessità di competenze specifiche.

Gli stipendi appena riportati indicano l’importo lordo comprensivo di minimo tabellare, contingenza, indennità di funzione per i due Livelli Quadri, a cui bisogna poi aggiungere eventuali premi, festività non godute e ulteriori indennità.

La somma di tutte queste voci, che fa aumentare l’importo della retribuzione, rappresenta l’importo dello stipendio lordo da cui, per ottenere lo stipendio netto, bisogna sottrarre:

  • imposte (Irpef e addizionali locali, regionali e comunali);
  • contributi Inps e Inail;
  • Tfr (Trattamento di fine rapporto);
  • eventuali trattenute sindacali.

Alla somma che si ottiene bisogna poi applicare eventuali detrazioni, da lavoro dipendente o per figli o altri familiari a carico, e il risultato è lo stipendio etto percepito da un lavoratore dipendente con contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021.

Calcolo ed esempi stipendi lordi e netti contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021

Per fare un esempio di calcolo di differenza tra stipendio lordo e stipendio netto di un lavoratore con contratto pubblici esercizi e ristorazione 2021, prendendo il caso di un dipendente inquadrato nel Livello 5 che percepisce uno stipendio di 1.412,51 euro al mese, al netto di imposte (con Irpef al 27% per il suo scaglione per redditi compresi tra 15mila e 28mila euro) contributi previdenziali, Inail e Tfr, e considerando anche eventuali detrazioni, si calcola uno stipendio di 1.100 euro circa.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il